3 giugno 2014

Cappuccetto RossoSangue


Titolo: Mi chiamo Amalia! Amalia, non cappuccetto Rosso!

Autore: Dodicisofficisoffidivento

Rating: Verde

Frase clou: “Tesoro, come è andata dalla nonna?”
“Bene, mamma, come al solito. Abbiamo guardato la tv ad un volume assordante e mi ha rimpinzata di torta."

Trama: Una spassosissima rivisitazione della solita fiaba di Cappuccetto Rosso, ambientata nei tempi moderni.

 “Cappuccetto Rosso?”
“Mamma! Smettila di chiamarmi con quello stupido soprannome!”
“Ma perché, cara? È così carino…”
“Era carino quando avevo cinque anni, forse, mamma. Ora è solo imbarazzante!”
“Va bene, va bene. Allora, Amalia, potresti farmi un favore?” chiese la mamma, dando una particolare intonazione al suo nome.
”Che c’è?”
“Potresti portare queste pillole per il diabete a tua nonna?”
“Oh, mamma, ma oggi dovevo uscire… non te lo ricordi?”




A guardarla, Cappuccetto sarebbe sembrata una poco di buono: capelli neri e lisci con meches verdi, piercing al naso, l’immancabile giacca rossa con le borchie.


Una paura la invase quando si rese conto che la serratura era stata forzata. Sbirciò dallo spiraglio e subito si ritrasse, avendo visto un uomo vestito di nero frugare nei cassetti del soggiorno. Prese il cellulare e chiamò la polizia che fu lì in un batter d’occhio.

La mia opinione:

Di rivisitazioni Cappuccettorossesche ne ho viste e lette davvero a palate, ma questa le batte tutte. Forse è il fatto che arrivata al punto in cui arriva la polizia stavo rotolando dal ridere, ma devo dire che faccio davvero i miei più sentiti complimenti all’autrice (che per altro è stata davvero disponibile con me).

Che dire, se bazzicate Efp vi invito a leggere questo gioiellino e, se avete voglia, a lasciare una recensione.

Vi mando tanti cari saluti,

un bacione alla mamma,

California eee … alla prossima recensione!

Voto finale: 10/10, meritatissimo

Craggy

Nessun commento:

Posta un commento

Mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensate :3 Lasciatemi un commentino se vi va!