22 ottobre 2015

Recensione "Cancella il giorno che mi hai incontrato" - Leisa Rayven

Buongiorno miei cari ragassuoli, 
oggi finalmente trovo il tempo di recensirvi un libro acclamatissimo da tutto lo scibile mondiale e ovviamente già sapete di cosa stia parlando *-*
Purtroppo non sono rimasta soddisfatta quanto avrei voluto, ma ehi, andiamo con ordine as usual c:

Trama


Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l'attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all'Accademia d'Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d'amore più famosa di tutti i tempi. 
Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l'unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l'Europa.
Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante in tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?


COPERTINA AMERICANA


(Sinceramente non so quale mi piaccia di più, perchè le trovo entrambe abbastanza fiacche... Forse quella americana è un po' più originale rispetto a quelle tutte uguali della Fabbri...)

La serie
1. Cancella il giorno che mi hai incontrato (Bad Romeo)
2. Puoi fidarti di me (Broken Juliet)



La mia recensione
Dunque dunque... Dopo aver visto quasi esclusivamente recensioni entusiaste (e soprattutto una, da ben 5 stelle, con una blogger con cui ho tanta tanta affinità librosa) ero praticamente certa che avrei amato questo libro. Quindi l'ho preso finalmente in mano e ho cominciato a leggerlo e... Gne.

Niente di che.

E' come descriverei questo romanzo che è ovviamente tenero e cuccioloso a momenti, irriverente e con la sua bella dose di sensualità che piace tanto a noi ragazze, ma alla fin fine è sempre la stessa storia.
Non me la sento di dire che l'ho amato e che è il romanzo di una vita, perchè non è così... Ci sono libri infinitamente migliori e soprattutto più originali.

Bellissimo, e lo dico sinceramente, il dettaglio della recitazione e del palcoscenico e della loro alchimia. E' uno dei pochi motivi per cui direi di leggere questo libro a chiunque: l'arte è spesso trattata nei libri Y/A come passione della protagonista, ma qui, finalmente, è più di quello e Cassie & Ethan hanno trovato il modo di fare della loro passione un lavoro e di realizzare i loro sogni. 

Purtroppo, però, il bello finisce quasi subito lì. Cioè, va avanti per tutto il libro con gli spettacoli teatrali - ogni scena più bella dell'altra - e la professionalità di Cassandra (finalmente una protagonista femminile non patetica e capace solo a vincere il primo premio per Miss. Mutandine Bagnate!) è davvero da ammirare, ma non ho provato ahimè nessun brivido quando finalmente i nostri protagonisti sfogano la loro passione... Peccato insomma ç.ç 
Avevo aspettative molto più alte che sono rimaste soddisfatte solo in parte anche per colpa della duplice narrazione presente/passato un po' confusionaria a volte...



Spendiamo ancora qualche parola sul finale? Il libro finisce proprio in quel momento che ogni lettore ha e che è a metà tra il "Oddio, ma allora c'è speranza!" e il "E vissero tutti felici e contenti!", cioè quella sensazione di ansia mista a gioia mista a paura che attanaglia le viscere di tutti quando si presentano queste situazioni. Ecco, Cancella il giorno che mi hai incontrato (sorvoliamo sulla grammatica ignorante di questo titolo) finisce proprio in quel momento ("Ti amo..." - "Oddio!" - *bussano alla porta* - LETTORE: "Oddio! Deve essere lui! Maria, svengo!", ho reso l'idea?) per cui io necessito del seguito perché devo capire come va a finire!


"E' questo ad affascinarmi: per quanto il vetro sembri delicato, può resistere alle crepe e ai graffi. Trovo che i bicchieri perfetti siano noiosi. Amo ciascuno di questi oggetti, e credo che le cicatrici che portano con sé li rendano ancor più belli."


(Si, nonostante non mi abbia soddisfatto al 100% sono qui che scalpito per leggere il seguito... Coerenza!)

Diciamo quindi che lo rimandiamo a giudizio c:
Lo consiglio? Ma si, dai! E' una storia tutto sommato carina, anche se nulla di che :3

E voi l'avete letto? Come l'avete trovato?
#Rainy

PS: Pensate che non me ne stia accorgendo? Siamo quasi a 70 followers *-* OMMAIGAD!
Un grazie di cuore a tutti i lettori che ci sono aggiunti al nostro piccolo angolino c: 
Ve se ama 'na cifra <3>

13 commenti:

  1. Io invece l'ho amato! E' uno di quei libri assurdi in fatto di relazione sentimentale che mai capiteranno nella vita e proprio per questo motivo mi ha tenuta incollata alle pagine! Non so perché questo libro abbia avuto questo effetto su di me, ci sono altri che mi hanno fatto l'effetto opposto e sono piaciuti tantissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuto molto! ^_^

      Elimina
    2. De gustibus insomma c:
      Non posso dire che non mi sia piaciuto totalmente, perchè sento il bisogno del seguito e non mi spiego perchè, ma sono felice che almeno in qualcun altro abbia suscitato queste sensazioni *-*

      Elimina
  2. Io ne avevo sentito parlare sempre malissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si? o.o
      Io solo e sempre bene ahah

      Elimina
  3. Sino ad ora avevo letto solo pareri strapositivi.. Ma in fin dei conti anche tu ce lo consigli quindi forse una possibilità dovrei dargliela!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem, sembrava che questo libro fosse la meraviglia fatta carta, ma in effetti non è propriamente così... Vedremo! :3

      Elimina
  4. Anche io ero stata spinta da recensioni positive, ma ho dovuto ricredermi rispetto a ciò che avevo letto in giro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La delusione è molto amara, nevvero?

      Elimina
  5. Ciao, ti ho taggata qui:
    http://fantasyfordreaming.blogspot.com/2015/10/the-twilight-tag.html
    Mi sono iscritta al tuo blog, se il mio ti piace ricambia pure.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro i tag *-*
      Passo subito a vedere eheh

      Elimina
  6. No, devo dire che non mi ha mai ispirato questo genere di storia. Le copertine entrambe orrende. Meriterebbero un posto d'onore nella mia rubrica "I hate this cover" XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non farti ingannare e prosegui imperterrita senza averlo letto ahahah

      Elimina

Mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensate :3 Lasciatemi un commentino se vi va!