16 febbraio 2019

Recensione 'Dream Magic' (Shadow Magic #2) - Joshua Khan


Buongiorno miei cari,
oggi torniamo a parlare di una serie che mi aveva particolarmente conquistata, una serie innovativa con due protagonisti giovanissimi alle prese con non-morti, zombie, minacce dal passato e dall’Aldilà. Sto parlando di Shadow Magic di Joshua Khan che torna in grande stile con il secondo volume, Dream Magic.

Che dire, partiamo subito!

Trama

Lily Shadow è diventata regina, ma i nemici di Castel Cupo sono sempre in agguato. Nell'aria c'è uno strano fermento. I morti si stanno risvegliando dalle tombe, i villaggi subiscono razzie e un esercito di troll si avvicina da nord. Il popolo comincia a dubitare della sua stessa regina. Lily però non è sola. Il coraggioso Thorn è il suo braccio destro ed entrambi sanno che l'unica possibilità di tenere unito il regno è controllare le Ombre. Lily infatti non ha ereditato solo il castello degli Shadow, ma anche la magia nera. Così, mentre la giovane regina si esercita nell'arte proibita e tiene a bada una lunga fila di pretendenti, le armate stringono i confini e inquietanti ragni si muovono nell'oscurità... Sarà sufficiente la determinazione di una ragazza a salvare Castel Cupo? Dream Magic è il secondo capitolo di una saga epica iniziata con Shadow Magic. Un'avventura fantastica dove non mancano azione, magia e verità nascoste che aspettano solo di essere svelate...


La serie è composta da…
01. Shadow Magic (recensione)
02. Dream Magic
03. Burning Magic 

Inter(re)view*:
Che piacere vederla, signor Khan!

Joshua: E’ assolutamente un mio piacere! Dopotutto ricordo un parere molto positivo sul mio primo volume, quindi non vedo l’ora di sentire altrettanti complimenti per Dream Magic!

Be’, riguardo a questo, non avrei aspettative follemente alte…

Joshua: …Cosa intendi esattamente?

Ehm, meglio non rovinare la sorpresa, no? *risatina isterica*

Joshua:  Ehm, non sono sicuro di voler effettivamente AVERE questa sorpresa… Ma procediamo, prima iniziamo prima finiamo!

Hai perfettamente ragione, dunque dunque dunque, per prima cosa gli elementi negativi di questo libro, stile via il dente, via il dolore. Senza ulteriore indugio dico che questo libro è peggiore del primo, amen. Non capisco come sia successo perché il primo prometteva così bene, ma ho trovato questo secondo volume molto più simile a una favola, che ad un romanzo. 

Joshua:  Sono accuse pesanti… Hai anche qualche motivazione più specifica o semplicemente  spari frasi generiche e ingiustificate?

Semplicemente è meno avvincente, meno emozionante, meno ricco di colpi di scena… I personaggi sono più blandi, soprattutto Lily, la nostra regina. La magia ha un ruolo importante, ma le tradizioni che avevano reso Geena così particolari quasi scompaiono e non posso fare a meno di chiedermi PERCHE’?! Un gran peccato.

Joshua: Non riesco sinceramente a capire a cosa tu ti riferisca… Io sono sempre io e scrivo sempre nello stesso modo!

12 febbraio 2019

Recensione 'Obsidio' (The Illuminae Files #3) - Amie Kaufman, Jay Kristoff

Buongiorno anzi buonasera cari,
oggi siamo qui per un evento oserei dire epocale e ciò la recensione del libro conclusivo di una serie a dir poco sbalorditiva. Naturalmente sto parlando di The Illuminae Files, la prodigiosa serie su un complotto interplanetario raccontata attraverso e-mail, intercettazioni, trascrizioni di video... Insomma, la serie evento degli scorsi anni!

Obsidio è il terzo e ultimo volume della serie che ho divorato in pochi giorni e finalmente oggi trovo un momento per parlarvene c:

Trama


In questo terzo romanzo della serie incontriamo nuovamente Kady, Ezra, Hanna e Nick, i protagonisti dei precedenti due romanzi, «Illuminae» e «Gemina». I quattro, scampati per miracolo all'attacco sulla stazione orbitante Heimdall, si ritrovano insieme ad altri 2000 rifugiati sulla nave spaziale Mao. L'unica cosa che possono fare è tornare su Kerenza in cerca di aiuto, anche se, a distanza di sette mesi dall'invasione del pianeta, non sanno chi e che cosa vi troveranno. Qui, nel frattempo, Asha, cugina di Kady, sopravvissuta a quel primo attacco della Beitech, si è unita alla resistenza clandestina. Quando su Kerenza fa la sua comparsa Rhys, una sua vecchia fiamma, i due si trovano ai lati opposti delle barricate. La battaglia finale che è alle porte, e che verrà combattuta senza esclusione di colpi sia in terra sia nello spazio, lascerà sul campo tanti eroi e anche dei cuori spezzati.
La serie è composta da...
01. Illuminae
02. Gemina
03. Obsidio





Inter(re)view*:

Buonasera... Ehm, come andiamo? Oggi siete in un buon mood?

Amie: Io sono sempre felice di sentire qualcuno parlare dei nostri libri!
Jay: Io invece vedo le recensioni come una grande rottura di scatole, come la mettiamo? Non sono proprio di buon umore oggi, la sorprenderà...

In effetti no, non mi sorprende per niente...

Jay: Scusi, come?

Nulla, nulla, dicevamo? Ah si, il libro. Allora, avevamo lasciato tutti in una situa a dir poco tragica, con Hannah Donnelly che a sorpresa irrompe via webcam nell'aula di tribunale dove si sta svolgendo il processo alla BeiTech per raccontare la fine della storia.
Riassunto brevissimo: Nick, Hannah, Kady e Ezra sono tutti insieme appassionatamente sulla nave del defunto Capitano Falk - la Mao - e si decide di tornare su Kerenza a salvare i sopravvissuti (che non si sapeva ci fossero) per quanto possibile e sfruttare la piattaforma di salto Magellan per tornare a casetta. Problemi di tutto ciò? Be', la BeiTech tiene sotto ostaggio i sopravvissuti e si prepara a un genocidio per "liquidare" la colonia e tutto ciò che hanno combinato lì. Oltretutto non si può dire che l'intero equipaggio della Mao sia d'accordo nel tornare a Kerenza...

Jay: Boh questi riassunti approssimativi, cioè okay, ma non è che rendano granchè l'idea... Vedo che la pochezza di queste recensioni non è cambiata...
Amie: Non essere così duro, Jay caro.
Jay: Boh, se lo dici tu...

Bah, sorvoliamo. Protagonisti indiscussi di questo volume avrebbero dovuto essere Asha, cugina di Kady, e il suo fidanzato ora guardia della BeiTech e il fatto che non ricordi come si ch... Ah si, Rhys! Si si, ecco, ecco. Rhys! (Non ricordavo il suo nome e questo dice tanto). Insomma, avrebbero dovuto essere i due personaggi principali, invece spariscono sullo sfondo, resi quasi inutili da altre colonne portanti come Kady, Hannah e Nick (anche Ezra un po' sparisce) e questo purtroppo è un lato negativo del libro: insomma, si cerca di creare una coppia forte in ogni volume della serie, questo a volte riesce, a volte no.

Amie: Oh, tio prego, dimmi che non stai cercando di aprire la tua recensione con una critica... Ormai avresti dovuto capirlo che Jay è un po'... Suscettibile...
Jay: Ehm, cosa hai detto scusa?
Amie: Io?
Jay: No, questa sottospecie di blogger.

Io non ho detto assolutamente nulla, esprimo il mio parere e il mio parere esclusivamente.

4 febbraio 2019

Recensione: 'Caraval' (Caraval #1) - Stephanie Garber

Buongiorno ragazzi e HOLY MOLY non vedevo l'ora di parlarvi di questo libro!
Sarà una recensione estatica e velocissima, perché ho pochissime cose da dire a parte wow, ma arriveremo a tutto questo più tardi.

Per il resto godetevi questo viaggio emotivamente rocambolesco: ne vedremo delle belle con questo volume che, come avete letto dal titolo del post, è proprio Caraval *^*!

Non ero molto intenzionata a leggere questo libro, perchè pensavo fosse la solita storiella già trita e ritrita e invece URCA URCA che mi sarei persa!!

Trama


 Il mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio è stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l'imminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilità di fuga. E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l'aiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall'isola e dal suo destino... Appena arrivate a Caraval, però, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l'edizione di Caraval che sta per iniziare ruota intorno alla sorella, e che ritrovarla è lo scopo ultimo del gioco, non solo suo, ma di tutti i fortunati partecipanti. Ciò che accade in Caraval sono solo trucchi ed illusioni, questo ha sempre sentito dire Rossella. Eppure, sogno e veglia iniziano a confondersi e negare la magia diventa impossibile. Ma che sia realtà o finzione poco conta: Rossella ha cinque notti per ritrovare Tella, e intanto deve evitare di innescare un pericoloso effetto domino che la porterebbe a perdere Tella per sempre...
La copertina originale è uguale eheh



La serie è composta da...
01. Caraval
02. Legend
03. Finale (inedito in Italia)

Recensione:
Allora, questa non sarà una inter(re)view, perchè l'autrice era irreperibile (= sono troppo entusiasta per aspettare oltre a sproloquiare delle meraviglie di questo libro). Dunque via al delirio su questa meraviglia!

Allora, di cosa parla Caraval? E' una storia alquanto complessa: due sorelle, Donatella e Rossella Dragna, terrorizzate da un padre dispotico e affascinate dal Caraval, un gioco di ruolo alla guisa di un circo, magico e misterioso. Chi riceve un invito dal direttore del circo, Legend, arriva sull'Isola de Los Sueños e partecipa al Caraval, cercando di risolvere un mistero in pochi giorni per ricevere un premio strabiliante. Le nostre eroine, per sfuggire al padre prima del matrimonio combinato di Rossella, ricevono due inviti da Legend e arrivano grazie all'aiuto del marinaio Julian sull'Isola. Improvvisamente però Donatella sparisce e sembra proprio che quest'anno i partecipanti del Caraval tra cui Rossella e Julian, per vincere il favoloso premio in palio (un desiderio), debbano risolvere il mistero della scomparsa di Donatella e ritrovarla.

C'è molto poco da dire su questo libro se non bello, bello, bello. Mi è piaciuto molto e mi ha catturato fin dalle prime pagine. Credo che la scrittrice abbia saputo rendere perfettamente i colori e le atmosfere del Caraval: ammalianti, seducenti, ma al tempo stesso pericolose e piene di tranelli. Niente è come sembra e tutti mentono per un proprio tornaconto. Elencherei brevemente le uniche due pecche che secondo me rovinano un pochetto il libro per poi passare a scleri entusiasti:

  1. Certe metafore mangerecce ardite. La nostra Stephanie fa spesso ricorso a metafore colorite con similitudini sul cibo che sono a dir poco incredibili. Al limite dell'assurdo il più delle volte e per farla breve too much.
  2. La pochezza di Rossella. Era un particolare che mi aveva già infastidito in altri libri (vedi Vertigo): la gente non parla quando dovrebbe. Esita, tentenna, non rivela nulla quando sarebbe proprio il momento e il lettore esclama "COSA ASPETTI A DIRGLIELO, BRUTTO IDIOTA?!" e invece no, la nostra protagonista esita, esita ed esita (con le dovute conseguenze, ovviamente).
Molto bene, ora che ci siamo tolti il dente dolente (?), passiamo alle meraviglie.

1 febbraio 2019

TBR: Febbraio 2019


Buondì!
Be', oggi, come al solito la carrellata di nuove uscite a febbraio c:

Buone letture e buoni acquisti!


- USCITE NOSTRANE -

00. Regina dell'Aria e delle Tenebre - Cassandra Clare


E se la dannazione fosse il prezzo da pagare per il vero amore? Nella Sala del Consiglio l'aria è impregnata di un odore metallico di sangue. Qui, poco distante dal corpo esanime di Robert Lightwood, tra le braccia di Julian giace Livia Blackthorn, la pelle del colore del latte, anche lei ormai priva di vita. Niente sarà più come prima dopo la carneficina che ha appena avuto luogo nella roccaforte degli Shadowhunters. All'indomani della morte di Livvy e dell'Inquisitore, infatti, il Conclave è in fermento e sull'orlo della guerra civile. Parte della famiglia Blackthorn, devastata per la perdita di Livvy, vola a Los Angeles, dove cercherà di scoprire l'origine di una malattia che sta provocando la progressiva distruzione della razza degli stregoni. Nel frattempo, Julian ed Emma, ricattati dal nuovo Inquisitore, nel disperato tentativo di mantenere segreto il loro amore proibito partono per una pericolosa missione nella Terra delle Fate con l'obiettivo di recuperare il Volume Nero dei Morti, un libro di incantesimi potentissimi per riportare indietro i defunti. Quello che scopriranno, però, è un segreto che potrebbe annientare l'intero loro mondo e gettare così un'ombra scura sul loro futuro. Per questo, Emma e Julian saranno costretti a lanciarsi in una vera e propria corsa contro il tempo per salvare se stessi e il mondo degli Shadowhunters prima che il potere mortale della maledizione parabatai distrugga quello che hanno di più caro.

DATA DI USCITA: 19 febbraio









00. La musica degli incubi - Laini Taylor


Sarai ha vissuto e respirato incubi sin da quando aveva sei anni. Credeva di conoscere ogni orrore e di essere oltre ogni sorpresa. Si sbagliava. Sulla scia della tragedia, né Lazlo né Sarai sono chi erano un tempo. Uno è un dio, l'altro un fantasma, lottano per afferrare i nuovi confini di se stessi mentre l'oscura Minya li tiene in ostaggio con l'intento di vendicarsi di Pianto. Lazlo deve affrontare una scelta impensabile - salvare la donna che ama, o il resto del mondo? - mentre Sarai si sente più impotente che mai. Ma lo è davvero? A volte solo il bisogno più profondo può insegnarci le nostre profondità e Sarai, la Musa degli incubi, non ha ancora scoperto di cosa sia capace. E mentre gli umani e i figli degli dei vacillano dopo la quasi caduta della cittadella, un nuovo nemico distruggere le loro fragili speranze, e i misteri dei Mesarthim risorgono. Da dove vengono gli dei, e perchè? Cosa ne è stato delle migliaia di bambini nati nella nursery della cittadella? E soprattutto, quando le porte dimenticate si schiuderanno per rivelare nuovi mondi, gli eroi continueranno a uccidere i mostri o è possibile trovare il modo di salvarli? Amore e odio, vendetta e redenzione, distruzione e salvezza si scontrano in questo sconvolgente sequel del bestseller del New York Times "Il sognatore".

DATA DI USCITA: 14 febbraio









01. Non qui, non altrove -  Tommy Orange


Ogni anno, a Oakland, in California, gli indiani d’America organizzano un raduno, una grande festa della nazione perduta e impossibile da dimenticare. Ogni anno, oltre le perline colorate, le penne fra i capelli e il folklore turistico delle riserve, migliaia di nativi del Nord America confluiscono lì da altre città, dove vivono senza sentirsi mai a casa. Si ritrovano per cercare l’uno nell’altro una patria, per riavere un luogo che, almeno per un giorno, sia di nuovo solo loro. E ognuno lo fa a modo suo. Il giovane Dene tiene viva la memoria dello zio raccogliendo testimonianze per un documentario. Edwin entra a far parte dell’organizzazione del powwow, come i nativi chiamano l’evento, per conciliare le sue origini miste. Jacquie cerca di riprendere le fila della sua vita disperata attraverso quella famiglia che non sa più di avere. E così, insieme agli altri formidabili personaggi che popolano il romanzo, con le loro storie maledette e potenti che si intrecciano l’una all’altra, quegli uomini e quelle donne si preparano a vivere una giornata speciale, che si rivelerà fatale per tutti.
Non qui, non altrove è il ritratto meraviglioso di un’America che quasi nessuno di noi conosce. È memoria, spiritualità e bellezza. È identità, violenza e riscatto. È la storia di una nazione e del suo popolo. 

DATA DI USCITA: 12 febbraio






02. Il cielo non è per tutti - Barbara Garlaschelli


Le città della pianura padana, in estate, quando l’afa invade le strade deserte, hanno occhi allucinati, immobili, sotto il cielo ingannevole. Silenziose, con una eco lontana di campagna che nessuno più riconosce. Desolate e vuote, salvo i pochi abitanti costretti a rimanere: chi non è potuto partire, qualche anziano, le donne straniere che se ne prendono cura e certi ragazzini sperduti nella loro solitudine infantile.
Come Giacomo, arrivato ai giardini in sella alla sua bicicletta rossa. E come Alida, in compagnia dell’immancabile cellulare. Giacomo scappa da un funerale, quello del nonno terribile che nessuno amava e che ora tutti piangono. Alida fugge dalle ossessioni di una madre che le toglie il respiro nella speranza di evitarle le ferite che lei stessa ha subito. Giacomo è convinto di essere un assassino. Alida di essere la responsabile dell'infelicità materna. E con quella naturale sintonia che solo i bambini sanno provare, decidono di andarsene insieme. La loro scomparsa, e la disperata ricerca che ha subito inizio, costringeranno le loro famiglie a fare i conti con i fantasmi, le colpe e gli errori del passato. Gli adulti che non erano cresciuti avranno modo di farlo.

DATA DI USCITA: 26 febbraio




31 gennaio 2019

Recensione: 'Vertigo' (The Thousandth Floor #2) - Katharine McGee

Buondì ciambelline,
oggi di che parliamo? Ma ovviamente di uno dei libri che più aspettavo di leggere: il seguito di The Tower *^*

C'è solo un problemino: è passato un po' da quando l'ho finito (sessione invernale, ahi), dunque alcuni dettagli potrebbero non essere così accurati. So, però, che mi accetterete così come sono e con me anche le mie parole c:

Dunque procediamo con la recensione!

Trama


Il Tower è una meraviglia che svetta nel cielo di Manhattan. Lungo i mille piani della torre più tecnologica e futuristica del mondo, cinque ragazzi nascondono segreti inconfessabili. Leda farebbe qualsiasi cosa per cancellare il giorno peggiore della sua vita. Watt vorrebbe gettarsi il passato alle spalle, ma Leda continua a non dargli tregua, ricattandolo per raggiungere i suoi fini. Rylin ha per le mani la migliore occasione che le sia mai capitata: una borsa di studio per una scuola dei piani alti. Ma significherebbe vedere ogni giorno il ragazzo a ui ha spezzato il cuore. Avery desidera solamente stare con la persona che ama, pur sapendo che è l'unica al mondo che non potrà mai avere. E poi c'è Calliope, così misteriosa, affascinante… e determinata a fare quello che ha sempre fatto: dimostrare di essere la più furba di tutti. Nell'ombra qualcuno li segue, mosso da un unico obiettivo: la vendetta. 
E in una torre alta mille piani un semplice passo falso può significare una caduta devastante.
New York, 2118.
La Copertina Originale è uguale e ugualmente bella ^^




La serie è composta da...
01. The Tower (recensione)
02. Vertigo
03. The Towering Sky (inedito in Italia)


Inter(re)view*:
*sospiro sospiro sospiro* Okay, ce la posso fare, ce la posso fare...
...
*sorrisone fintissimo* Buongiorno, signora McGee, come andiamo? Tutto bene a casa?

Katharine: ... Non fare la simpaticona e non pensare che io mi sia dimenticata di tutte le cattiverie che mi hai detto la scorsa volta, perchè NO, non l'ho fatto. Sono tutte qui. *si indica la testa con uno sguardo truce*

Temevo un inizio così... Cerchiamo di non portarci rancore, va bene?

Katharine: Non portare rancore?! Prima di demolisci tutti i personaggi, poi mi dai un voto superiore a quello che avevi lasciato intendere mi avresti dato, cosa devo fare? Farti mille sorrisi e stare qui trepidante in attesa di una nuova stangata?

Ehm, credo sia nell'interesse di entrambe che questa conversazione prosegua pacificamente e felicemente o non riusciremo mai a completarla...

Katharine: Si, probabilmente hai ragione... Comunque ho riflettuto molto ed effettivamente alla fin fine il voto non è stato così terribile. Mentirei se ti dicessi che non mi hai ferito, ma tutto sommato c'è di peggio. Quindi avanti, sono pronta a una nuova caricata di ingiurie e insulti contro le mie creaturine!

Detto così sembrano Pokémon...

Katharine: ... Scusami?

Nulla, nulla. Dicevo, iniziamo con la recensione e parto subito con il dirti che sarò decisamente più buona e clemente della volta scorsa e il voto sarà maggiore! Quindi gioisci!

Katharine: Mio Dio, non mi sembra possibile... *sguardo inevitabilmente sospettoso* Che dire, vai avanti, non vedo l'ora di vedere la tua sedicente bontà all'opera...

Tutto questo acidume mi corroderà il pc... Allora, prima di tutto questa recensione contiene spoiler del primo libro, quindi non proseguite con la lettura se non avete letto The Tower. Ovviamente ritroviamo tutti i personaggi laddove li avevamo lasciati, quindi riprendiamo a parlare di ognuno con lo stesso ordine dell'altra volta. Pronta?

Katharine: Bah, vediamo un po'...

27 gennaio 2019

Recensione: 'Tempesta di Guerra' (Red Queen #4) - Victoria Aveyard

Buonsera, 
signore e signore, FINALMENTE, FINALMENTE! Siamo qui per parlare, dopo più di un anno dall'ultima volta, della serie Regina Rossa di Victoria Aveyard e oggi siamo qui per parlare del suo quarto e ultimo libro *^*!
Una serie che giunge alla fine dopo quattro anni e tanti alti e bassi.

Ma senza indugio andiamo FINALMENTEEEE a scoprire come finisce questa entusiasmante saga c:

Trama


Mare Barrow lo ha imparato fin troppo bene quando Cal l'ha tradita, ferendola a morte. Ora, desiderosa di proteggere il proprio cuore - e di assicurare la libertà ai rossi e ai novisangue come lei -, è determinata a rovesciare il regno di Norda una volta per tutte e togliere la corona dalla testa di Maven. Ma non esiste battaglia che si possa vincere da soli, perciò, in attesa che i rossi si preparino a insorgere, Mare è costretta a fare fronte comune proprio con il ragazzo che le ha spezzato il cuore. Solo così potrà forse riuscire nel suo intento e sconfiggere colui che l'ha quasi distrutta. Perché lei, insieme agli argentei, i potenti alleati di Cal, e alla Guardia Scarlatta, ha nelle mani una forza formidabile. Ma l'ossessione che guida le mosse di Maven è profonda e lui non si fermerà fintanto che non avrà di nuovo dalla sua parte Mare, anche se questo significa demolire tutto - e tutti - lungo la strada. La guerra è ormai alle porte e ciò per cui Mare ha lottato finora è in pericolo. Sarà sufficiente la vittoria per far cadere i regni argentei? Oppure la ragazza che controlla i fulmini sarà costretta per sempre al silenzio? Nel capitolo finale della serie di Victoria Aveyard, Mare dovrà finalmente abbracciare il suo destino e chiamare a sé l'intero suo potere, perché a questo punto tutto dovrà essere messo alla prova. Ma non tutto sopravviverà...

La Copertina Originale è uguale... Ed è anche ugualmente bella (come tutte quelle della serie) *^*

La serie è composta da...
0.1. Queen Song (inedito in Italia)
0.2. Steel Scars (inedito in Italia)
01. Regina Rossa (recensione)
02. Spada di Vetro (recensione)
03. Gabbia del Re (recensione)
04. Tempesta di Guerra

Inter(re)view*:
Buongiorno cara, finalmente ci rivediamo!

Victoria: Ciao! E penso sia anche l'ultima volta che sono tua ospite, almeno per quanto riguarda questa serie...

Penso anche io, effettivamente. Ma bando alle ciance, abbiamo tanto di cui discutere e dunque direi di iniziare subito senza aspettare un altro secondo!

Victoria: Oh, va bene, bando ai convenevoli, eh? Dunque, da dove partiamo?

Dal dire che se non avete letto i libri precedenti, non è questa la recensione che fa per voi in quanto è ricca di spoiler, a-ye! A parte questo, naturalmente ritroviamo i nostri eroi dove li avevamo lasciati: Mare con il cuore spezzato da Cal, decisa a smantellare la monarchia pezzo per pezzo insieme alla Guardia Scarlatta, Cal in lotta contro il fratello per riaffermare il proprio potere regio e, be', Maven neo-sposo della regina Iris delle Terre dei Laghi, per uccidere Mare, Cal e compagnia bella. Un bel bel bel casino, eh si!

Victoria: Una situazione bella complessa, confermo!

E così come negli altri libri questa complessa trama si dipanerà di fronte a noi dal punto di vista di cinque diversi personaggi: Mare, Cal, Maven, Iris e Evangeline. Si potrebbe pensare che sia una scelta per facilitare la scrittura del romanzo, ma come nei libri precedenti i vari punti di vista sono utili per capire appieno cosa stia accadendo ai due lati dello schieramento. Il migliore? Evangeline, senza alcun dubbio: schietta, egoista e crudele, ma allo stesso tempo piena di fascino. Il meno credibile (ma anche il meno presente)? Cal, una specie di fantoccio perennemente corrucciato.

Victoria: E povero Cal! Lasciamelo in pace, che già il fandom è diviso tra chi lo shippa con Mare e chi non lo sopporta perchè gli preferisce Maven. Non hai idea della quantità di post contro di lui che ricevo ogni giorno! E sono uno più creativo dell'altro, giuro!

Ci credo... Naturalmente il tema fondamentale di questo libro è la lotta tra i due fratelli, finalmente per il dominio di Norda e non per il cuore di Mare, ma inevitabilmente i sentimenti che legano questo trio entrano sempre in ballo.
...
...
So cosa state pensando: "Hai appena detto che Mare ha il cuore spezzato!" e avete perfettamente ragione, perchè è così, ma è altrettanto vero che le remore di Mare a cedere al fascino di Cal durano tipo 15 minuti... Già, un po' deludente. Per il resto che accade? Il solito: guerre, intrighi politici, alleanze segrete, tradimenti, guerre, scontro finale e, be', finale. 

Victoria: Ho capito, ma scusa, che razza di recensione è questa?! Non banalizzare la mia storia e scendi nel concreto che nessuno qui ha tempo da perdere: cosa ti è piaciuto e cosa no?

18 gennaio 2019

Recensione 'La Regina del Nord' (The Queen's Rising Series #1) - Rebecca Ross

Buonasera carissimi!
Come andiamo? Tutti in piena sessione invernale? 

Quest'oggi andiamo a parlare di un libro uscito non da molto e per il quale avevo altissime aspettative, che forse saranno state soddisfatte, forse no.. Comunque (ovviamente) si tratta di un fantasy e sto parlando niente meno che de La Regina del Nord di Rebecca Ross!

Trama


Così ci prepariamo alla guerra.
Non con la spada o con lo scudo, né con l'armatura.
Siamo pronte perché siamo sorelle in arme, perché il nostro legame è più profondo del sangue.
E risorgeremo per le regine del passato, e per quelle che ancora devono venire.

Regno di Valenia, 1566.
Sono passati sette anni dall'arrivo di Brianna nella prestigiosa Magnalia, la scuola per giovani prescelte che ambiscono a perfezionare la propria vocazione ed essere adottate da un patrono. Brianna però è l'unica allieva a non aver mai mostrato doti particolari e, se non fosse stato per l'enigmatico maestro Cartier, non avrebbe trovato la sua vocazione tra Arte, Musica, Teatro, Eloquenza e Sapienza. Ma alla cerimonia finale, il peggior timore della ragazza diventa realtà, e Brianna rimane l'unica senza un patrono. Ancora non sa che dietro allo spiacevole imprevisto si cela la sua più grande fortuna. Lo scoprirà solo quando un misterioso nobile - troppo esperto con la spada per essere un semplice protettore - la sceglierà. Brianna si troverà allora dentro un vortice di intrighi e piani segreti per rovesciare il re e ripristinare sul trono l'antica legittima monarchia, tutta femminile.
Perché ci fu un tempo in cui sul Nord regnavano le regine. Ed è ora che quel tempo ritorni.

Copertina Originale:


(Vi dirò, quella italiana mi piace di più ^^)


La serie è composta da...
01. La Regina del Nord
02. The Queen's Resistance
03. Ancora senza titolo


Inter(re)view (yes, we're back e a proposito: che tipo di recensioni preferite? Classiche o a review?):
Buonasera cara Rebecca Ross! Come andiamo? E' un vero piacere fare la Sua conoscenza.

Rebecca: *arriva avvoltolata in un mantello blu di spesso broccato* E' un vero piacere anche per me! Direi onorata di fare la Sua conoscenza, lei è uno scriba reale, dico bene?

Ehm... Come, scusi?

Rebecca: Ehm, *abbassa la voce con fare cospiratorio e strizza l'occhio* Siamo a una ricostruzione del mio libro, no? Io sono Brianna e tu sei uno scriba che prende nota di quello che dico in quanto regina, giusto?

Ehm... No, non esattamente, questa è la recensione!

Rebecca: ... No, in che senso? Che ore sono?

Sono le 22 circa!

Rebecca: Oh, allora chiedo scusa, colpa mia! La ricostruzione è alle 23. Ho dunque tempi abbastanza ristretti, vediamo di sbrigarci! ... *scruta un secondo il mantello che ancora indossa* Mi sa che questo lo tengo, mi da quel non so che di regale, su!

Va beeeeene, allora... Questo libro era mooolto atteso. Ovviamente si tratta di un fantasy e la protagonista è una giovane ragazzetta di nome Brianna che inizialmente si trova in una Scuola di Passione (luogo dove giovani ragazze perfezionano un talento tra Musica, Arte, Eloquenza, Sapienza e Teatro) e poi viene coinvolta a casissimo in un conflitto tra un re usurpatore e la legittima regina del regno che tenta di restaurare il proprio trono e il proprio potere.

Rebecca: Si, la nostra Brianna è una ragazza che teme di non riuscire a scoprire il proprio vero talento e che poi improvvisamente viene adottata da un patrigno misterioso e prende in mano le sorti di una guerra tra sovrani.

Esattamente.