8 aprile 2015

Le regole del delitto perfetto


Ehi tu! Si, proprio tu che stai leggendo!
Sei appassionato di legal-thriller, legge o fiction su tribunali & affini con sottofondi dark? Allora questo è il post che fa per te *-*


Buongiorno miei cari, piccoli e teneri lettori,
avete passato una buona Pasqua/Pasquetta/Rimpinzata-Generale? Bene :3

Oggi vorrei parlarvi di uno dei fulcri della mia vita: le serie tv (potrebbe anche nascerci una piccola serie, chi lo sa, eheh) :3

In particolare vi parlerò di una fantastica serie da poco approdata su Fox (reperibile tranquillamente in streaming) ossia Le regole del delitto perfetto (How to get away with murder in lingua originale).

Serie tv che attualmente conta 15 episodi di 40' l'uno, ma riprenderà a breve c:


Dunque, si parla di un gruppo di studenti universitari della facoltà di legge che competono per entrare nelle grazie e lavorare per il loro insegnante nonché avvocato di grande successo Annalise Keating. I 5 migliori entreranno nel suo studio per fare esperienza nel settore e in particolare il migliore del corso otterrà un trofeo che gli permetterà di saltare un qualsiasi esame a sua scelta nel corso dell'anno scolastico.

Questi 5 studenti scelti da Annalise sono proprio i nostri protagonisti di cui seguiamo le trame :3. 

Ogni personaggio è ben caratterizzato e seppure la figura di Wes (uno dei 5) prevalga sugli altri in quanto a importanza nella storia, si seguono le vicende di tutti durante gli episodi.

Il filone narrativo principale è uno solo: indagare sulla scomparsa di una studentessa della loro stessa università, Lila Stangard. Le indagini sul suo conto si faranno sempre più difficili e impegnative fino alla tragica scoperta del cadavere di Lila in un serbatoio d'acqua sul tetto della sua confraternita studentesca, la Kappa Kappa Theta. Le indagini proseguiranno rivelando oscuri segreti e trame riguardanti da vicino i nostri protagonisti, soprattutto Annalise Keating e la vicina di casa di Wes, Rebecca Sutter, accusata dell'omicidio di Lila.


Cast della serie (in primo piano: Annalise Keating)
A condire questo filone principale ci sono, quasi per ogni episodio, processi diversi a cui dovrà partecipare Annalise in quanto avvocato, difendendo clienti sempre diversi e svelando via via i trucchi per diventare un avvocato di successo, abbondanti scene di sesso (mai davvero crudo, intendiamoci), storie d'amore e tradimenti fino all'apoteosi del dramma, dopo il quale i nostri protagonisti si troveranno a condividere un oscuro segreto.

Questa serie piace non solo per la trama ricca di colpi di scena (e ommioddio l'ultima puntata, la 1x15 - ancora inedita in Italia, ti uccide negli ultimi 2 minuti talmente è scioccate. Scioc-can-te.), ma anche perchè lancia l'interessante spunto di riflessione del conflitto tra il bene e il male in un'aula di tribunale, perchè come dirà la stessa Annalise nel corso della serie (cito non letteralmente, prendetelo come un succo delle sue numerose riflessioni):

"In tribunale non esiste la verità. Esiste solo la vostra storia e quella del vostro oppositore e vince chi la sa raccontare meglio."

Concludo dicendo che per le più emotive non mancheranno di certo momenti di commozione, spavento, trauma e feels isterici (soprattutto l'ultima - damn - puntata, fidatevi)
Una serie consigliata, dunque :3

Fatemi sapere cosa ne pensate,
#Rainy

4 commenti:

  1. Ho appena iniziato a guardarla ed è interessantissima e ricca di suspense. Si vede che lo stile è lo stesso del telefilm "Scandal".
    L'unica cosa che non mi è piaciuta e infatti l'ho lasciata un po' in disparte è che questa avvocatessa tira fuori di galera i colpevoli! Non le interessa la giustizia ma vincere la causa. Per un'idealista come me è difficile da digerire!
    Hai provato a vedere anche House of Cards?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'idea per la serie è della stessa ideatrice di Scandal :3
      Questo particolare della giustizia in realtà inesistente, invece, a me piace da impazzire, perchè è molto fedele alla realtà (non dico che sia giusto, eh). D'altronde come dice Annalise: "In tribunale non esiste la verità e bla bla bla (quella che ho scritto sopra eheh)".
      Però capisco il tuo punto di vista idealista c:
      Non ho mai provato House of Cards... Dovrei probabilmente :)

      Elimina
  2. Il riassunto delle puntate di questa sera 22 luglio di "Le regole del delitto perfetto" in onda su rai 2 dalle 21:15: Meritava di morire(1x7) , È sposato(1x8), Uccidimi, uccidimi, uccidimi(1x9) http://tv.zam.it/programmi_in_tv_stasera.php
    Una serie imperdibile. Secondo me una delle più belle insieme a Happy Valley.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non seguo Happy Valley, ma condivido il parere su questa serie *-*

      Elimina

Mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensate :3 Lasciatemi un commentino se vi va!