10 ottobre 2016

#BookTag: Pokemon Go Book Tag



Buongiorno miei cari,
ottobre è arrivato e così il tempo uggioso, la pioggia e il raffreddore.
Io per ora sono salva, ma prevedo di ammalarmi presto, molto presto (d'altronde le mie difese immunitarie non sono proprio ciò che si dice "forte e tenace", quindi aiuto!) e ho già iniziato a fare scorta di fazzoletti mentre il lavoro, la scuola e gli impegni cominciano ad ingranare e ad aumentare :c .
Ah, la vitah (?)!

Ma ciancio alle bande, vi presento oggi questo tag adorabile scovato da me me stessa medesima su Un libro per sognare anche se originariamente ideato da Read At Midnight. Semplicemente questo libro coniuga i libri con l'app/videogioco dell'estate: POKEMON GO *-*

Da brava fan dei Pokemon, insomma, adoro ^^

Ci tengo a dire che tutte le immagini presenti qua sotto che introducono le domande non sono di mia creazione, ma del Read at Midnight.

Quindi andiamo a cominciare (e preparatevi perchè le domande sono 15 lol) c:




Il libro che ha dato inizio al tuo amore per la lettura.

Be', se dobbiamo parlare di libri comprendendo anche quelli per bambini allora il posto d'onore spetta assolutamente a Geronimo Stilton, bitch pliz. Non può essere di nessun altro, ah! 
Se invece vogliamo fare i seri e parlare di Libri con la "L" maiuscola (quindi non per bambini lol) allora direi Harry Potter, che è stata la prima serie che io abbia mai letto per intero. Serie che mi sono portata dietro per 4 anni (un libro regalato a Natale e uno al compleanno, senza esclusioni) e che mi ha fatto crescere immensamente come bambina e come lettrice *^*



Un classico iconico che amerai per sempre.

Non voglio ripetere Harry Potter - anche perchè non so se si può parlare di amore per quella serie, ma è un altro discorso lol - e per "classico" io ho inteso pietre miliari della letteratura di qualsiasi paese o periodo, quindi non posso che scegliere "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" e "Il vecchio che leggeva romanzi d'amore" entrambi di Sepúlveda, autore e ambientalista che io adoro per la sua prosa magnetica, per i significati profondi dietro a dei particolari apparentemente insignificanti e per le storie magiche che riesce a raccontare. 
Quindi i classici non potevano che essere suoi.




Un libro per il quale hai perso interesse, perchè è letteralmente ovunque.

Questa, devo dire, mi era molto semplice, perchè i libri che non ho letto perchè erano troppo popolari in un particolare momento o in generale sono proprio tanti. I primi casi che mi vengono in mente e i più lampanti sono di sicuro Divergent, che comunque ho provato a leggere, ma poi abbandonato dopo il secondo, e Prendimi per mano di Sarina Bowen, un libro idolatrato da moltissime blogger e che era ovunque: in libreria, su internet, per strada, sui pullman (?)... Ovunque! 
Quindi anche se magari mi sarebbe piaciuto grazie, ma no grazie!




Un libro che te ne ricorda di altri, ma che tu comunque ami.

Caro mio Ditto (che mannaggiaatutti non ho ancora catturato), qua la scelta è più semplice che mai: Regina Rossa. Tutti hanno detto che assomiglia a qualcosa, dai libri più ovvi ai più assurdi e io non posso che riconoscere la somiglianza, ovvio, ed è vero che potrebbe non essere il libro più originale di sempre (e vorrei vedere, visto che ormai tutti hanno scritto su tutto), ma che dire... Io lo amo comunque! 




Una serie che non hai iniziato per la sua mole.

Be', trovare risposta a questa domanda non è stato semplicissimo, perchè non ci sono molte serie giganormi che io abbia mai voluto iniziare e pensavo a Twilight di cui ho letto il primo, ma poi improvvisamente la luce. Ed ecco l'illuminazione: la serie Casa della Notte di Kristin Cast e P. C. Cast che tratta di vampiri ed è composta da ben 11 libri (capeeto? 11!). Quindi niente, ho iniziato il primo, ma 11 sono davvero troppi.



Un libro che ti ha tenuta sveglia di notte.

Cara mia Katie McGarry, ci rivediamo ahah!
Sapevo di non poter stare a lungo senza di te e quindi per questa domanda non posso che indicare Una sfida come te, un libro FA-VO-LO-SO che mi ha tenuta sveglia per il desiderio di essere finito, concluso e recensito *-*




La tua OTP librosa.

Se ne potrebbero indicare davvero tantissime, devo dire, ma mi trovo costretta a sceglierne due di una delle mie serie di libri preferite in assoluto: Shadowhunter. E siccome quel libro è pienissimo di OTP (ovunque e di qualsiasi genere lol) scelgo Magnus e Alec e Will e Tessa come simbolo della meravigliosità (?) di questa serie ^^
Che dire, leggetela!



Una lettura così "bollente" da non riuscire a smettere.

Per questa domanda potrei benissimo indicare nuovamente Regina Rossa, letto in due giorni soltanto, ma la malattia era complice e non avevo altro da fare, per cui non mi sembra equo. Molto più corretto è - invece - indicare Scommessa d'amore della nostra Katie preferita, che ho letto come un fiume in piena per quanto è pregno di avvenimenti quel libro, e Cress di Marissa Mayer, che se parte benino prosegue come una cascata di lava ardente (giusto per dare una metafora pacifica lol).




Un libro di cui non ti stancherai mai di vedere spin-off.

Quali sono le due serie di cui vi parlo sempre (e dico proprio sempre sempre)? Be', semplice, Shadowhunter - serie per la quale la Clare è una macchina da guerra e continua a sfornare libri su libri su libri senza mai perdere di qualità, quindi onore a lei - e ovviamente The Lunar Chronicles che ha già 3/4 spin-off uno più bello dell'altro (per quelli che devo ancora leggere non so lol) *-*
Siano lodate queste due autrici!



Un libro o una serie che è stato/a sorprendentemente favoloso/a.

Il mondo dei tag è bello, perchè è vario, quindi non voglio assolutamente ripetere serie da "blockbuster" come Shadowhunter, La Trilogia delle Gemme o robe così, quindi penso che opterò per Bellezza Crudele, che mi aspettavo essere il solito retelling scadente e un po' kitsch e invece si è rivelata una perla di rara bellezza, il perfetto connubio tra romance e fantasy e decisamente il retelling che cercavo *-*




Un libro di cui tutti parlano bene  (pessima perifrasi per "overhyped", ma capitemi) che tu sei ancora emozionata/o di leggere.

Ah, qui si ha l'imbarazzo della scelta, perchè se le serie giganormi non sono tante, quelle che invece sono di 3/4 libri e che io vorrei iniziare sono un fantastiliardo. Tra le prime troviamo sicuramente Splintered (che ho recentemente acquistato, quindi preparatevi) e Half Bad (nè acquistato nè iniziato a leggere, ma lo farò prima o poi). E voi le avete lette? Cosa ne pensate? 



Un'edizione da collezionisti che vorresti avere.

Be' qua la risposta può essere una e una sola. Avete presente questa nuova riedizione di Shadowhunter? 

Quanto è bella? Quanto? Parliamone, vi prego. E' così poetica, curata nei minimi dettagli... Ah, adoro! La vorrei avere senza dubbio *-*



Il libro d'esordio di un autore che non vedi l'ora di leggere.

Questa domanda è stata difficile, devo dirla tutta, perchè non sapevo proprio che libro scegliere e non lo so tutt'ora. Avevo una mezza idea di scegliere Glitter di Aprilynne Pike, ma ovviamente non è il suo libro di debutto e ho dovuto rinunciare per volgermi su The Young World di Chris Weitz e Magonia (primo libro per ragazzi lol) di Maria Dahvana Headley. Cosa mi attira di queste serie a parte una copertina da urlo? Una trama altrettanto da urlo, ovviamente *-*.



Un autore di cui compri i libri a prescindere.

KERSTIN GIER. KERSTIN GIER. KERSTIN GIER. Una sola risposta possibile.




Un'uscita che hai aspettato tantissimo.

E qui - contrariamente a prima - c'è l'imbarazzo della scelta: Lord of Shadows - seguito di Lady Midnight - di Cassandra Clare che ormai aspettiamo da quasi un anno e di cui ancora non si sa l'uscita (ma si sa che la copertina è orripilante, per ora), The Illuminae Files che finalmente arriva in Italia e infine Magisterium, il cui terzo libro è ovviamente una delle uscite più attese di questo mese *-* (ma finalmente sta arrivando!).




E questo era tutto per questo lunghissimo e stupendo tag *-*.
Spero vi siate divertiti anche solo la metà di quanto mi sono divertita io a farlo!

Quindi concludo taggando tutti quelli che hanno voglia di farlo, naturalmente c:

Un abbraccio gigante a tutti e una ciambella omaggio per essere arrivati fino a qui a leggere, complimenti!
#Rainy

2 commenti:

  1. Questo tag è bellissimo *-* I pokémon sono adorabili e hanno segnato la mia infanzia (solo perché Pokémon Go non è compatibile con il mio cellulare e il vecchio Nintendo è rotto, altrimenti mi segnerebbero anche l'adolescenza molto probabilmente :3).
    Belle anche le tue scelte, fra i libri citati mi ispira troppo Regina rossa, ho sentito molti pareri contrastanti ma la trama mi incuriosisce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E fa bene ad incuriosirti: io l'ho adorato *-*

      Elimina

Mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensate :3 Lasciatemi un commentino se vi va!