31 dicembre 2018

Propositi Letterari (e non) per il 2019

Ehi, partecipa al nostro Giveaway!



(So perfettamente che questo post in realtà riguarda - di nuovo - dei libri, però in realtà è più una lista di astratti propositi e non ci sono esclusivamente intenzioni letterarie, quindi peace out!)

Buonasera carissimi,
cosa c'è di più azzeccato di una lista di buoni propositi per l'anno che verrà, per salutare il 2018 che giunge al termine? 
Forse niente ed è la prima volta che faccio una lista di propositi pubblica per il blog, ma direi di provarci ugualmente e vediamo come va!

Dunque, ho deciso di volare basso dato che è la prima volta che faccio una lista di propositi e ne ho inseriti non troppi e non particolarmente difficili.
Nel caso in cui mi renda conto che gli standard sono troppo bassi o troppo alti... Be', pazienza! I propositi non si cambiano, quindi ci servirà da eventuale lezione per il 2020 (o per far totalmente naufragare questa iniziativa ahah).

Detto ciò, andiamo a scoprire cosa mi sono fissata come proposito per l'anno che verrà!

(Ovviamente colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli che hanno supportato il blog in questo anno oltremodo complicato ^^)


Risultati immagini per 2019 resolutions

27 dicembre 2018

Recensione 'Questo Canto Selvaggio' (Monsters of Verity #1) - Victoria Schwab

Buongiorno, anzi, buonasera e hey hey buone feste!
Come state? Come avete passato queste feste? Mangiato tanto? Ricevuto tutti i regali che volevate? 

Oggi si torna a recensire mentre cerco di non esplodere per la quantità di cibo ingerita e torniamo a parlare della scrittrice-sorpresa di questo 2018: Victoria E. Schwab.
Non con il seguito di Magic (recensione), che leggerò prossimamente, ma con il primo libro della sua altra serie famosissima: Monsters of Verity!

Trama

Per anni Verity City è stata teatro di crimini e attentati, finché ogni episodio di violenza ha cominciato a generare mostri, creature d'ombra appartenenti a tre stirpi: i Corsai e i Malchai, avidi di carne e sangue umani, e i Sunai, più potenti, che come implacabili angeli vendicatori con il loro canto seducente catturano e divorano l'anima di chi si sia macchiato di gravi crimini. Ora la città è attraversata da un muro che separa due mondi inconciliabili e difende una fragile tregua: al Nord lo spietato Callum Harker offre ai ricchi protezione in cambio di denaro, mentre al Sud Henry Flynn, che ha perso la famiglia nella guerra civile, si è messo a capo di un corpo di volontari pronti a dare la vita pur di difendere i concittadini e ha accolto come figli tre Sunai. In caso di guerra la leva più efficace per trattare con Harker sarebbe la figlia. Così August, il più giovane Sunai, si iscrive in incognito alla stessa accademia di Kate per tenerla sotto controllo. Ma lei, irrequieta, implacabile e decisa a tutto pur di dimostrare al padre di essere sua degna erede, non è un'ingenua...







Copertina Originale:


(Quella americana è sempre la più bella, anche se bisogna specificare che quella italiana è solamente una seconda versione ed esiste anche negli States.)


La serie è composta da...
01. Questo canto selvaggio
02. Our Dark Duet (inedito in Italia)


Recensione:
Dunque dunque, da ora quando mi accingerò a leggere un libro della Schwab mi aspetterò sempre di rimanere a bocca aperta dalla complessità degli universi che questa scrittrice è capace di creare.
Insomma, ha un'abilità pazzesca e fuori dal comune.

Ma andiamo ovviamente con ordine!

In questa serie - scollegata da Shades of Magic - troviamo altri due protagonisti, un ragazzo e una ragazza, forti e preponderanti rispetto a ogni altro personaggio del libro: Kate e August. Occorre fare una premessa doverosa: l'universo di Kate e August è diviso a metà. Entrambi vivono in una città chiamata Verity, ma August viene da South City (zona sud della città obv), in cui governa Flynch, un sovrano giusto che tenta inutilmente di salvaguardare la sicurezza della sua città; mentre Kate è la figlia di Harker, tiranno indiscusso di North City, che fa pagare i propri cittadini in cambio di protezione. Protezione da cosa? Be', il bello sta proprio qui, Verity è infestata dai mostri: Corsai, Malchai e Sunai. Tre generi di mostri molto diversi tra di loro: Corsai e Malchai, creature d'ombra assetate di sangue, e Sunai, creature dall'aspetto umano, obbligati a nutrirsi delle anime di peccatori per non morire e con uno speciale legame con la musica. 
Piccolo dettaglio: August è un Sunai.
North City e South City sono in conflitto da sempre, separate da una tregua ogni giorno più fragile e l'incontro tra Kate e August, be', di sicuro riserverà qualche tensione e sorpresa...

Come avrete intuito, un universo che più complesso non si può. 
Parliamo brevemente dei nostri due eroi: Kate è una tosta, non c'è altro modo per descriverla. Un passato turbolento e una fiera determinazione a raggiungere i suoi obiettivi sono le sue caratteristiche principali. August invece è una creatura sensibile divisa tra il suo desiderio disperato di essere in tutto e per tutto un essere umano e la sua natura di mostro
Insomma, di nuovo due personaggi straordinariamente complessi e mi trovo a dover ammettere che sono - ancora una volta - incredibilmente ben descritti. Una menzione d'onore a loro, dunque, perché la loro diversità e gli intrighi politici e familiari di cui sono protagonisti costituiscono la straordinaria struttura portante del libro e uno dei suoi principali aspetti positivi.

21 dicembre 2018

Recensione (stroncatura): 'Paper Prince' (The Royals #2) - Erin Watt

- EHI, PARTECIPA AL NOSTRO GIVEAWAY CLICCANDO QUI! -




Buongiorno carissimi c:,
oggi sono carica a pallettoni per la recensione che andiamo a scrivere (e voi a leggere obv). Se il titolo del post non vi è sfuggito avrete sicuramente letto la parola "stroncatura" che segue recensione.

Ebbene si. Questa sarà una stroncatura, ma non tragica come alcune che avete già avuto il piacere (spero) di leggere su questo blog. Sarà una stroncatura sostanzialmente a come il libro è costruito, ma non vi spoilero altro!

Obv il parere sottostante è strettamente personale, non vi offendete.

Andiamo a cominciare!

Trama

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Una cosa è certa: da allora per lei è cambiato tutto. È riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal, a conquistare il loro rispetto e il loro cuore - in particolare quello di Reed. Il più imperscrutabile dei cinque. Con Ella, Reed ha permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il mondo del ragazzo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi e senza lasciare traccia. Reed è disposto a tutto pur di ritrovarla. Ma, se anche ci riuscisse, sarebbe in grado di riconquistarla?

La serie è composta da...
01. Paper Princess (recensione)
02. Paper Prince
03. Paper Palace
03.5. Tarnished Crown (inedito in Italia)
04. Paper Heir
05. Paper Kingdom




Copertina Originale:


(Più bella quella originale a mio parere lol.)

Recensione:
Dunque, da dove cominciare con una recensione così delicata? Io sostanzialmente la vorrei strutturare un po' diversamente, non come un'intervista, ma come una serie di punti fatti a domanda che ci aiutano sostanzialmente a riflettere su cosa in questo libro decisamente non va (e su cosa al contrario funziona).

Prima di tutto però un cappello introduttivo su dove eravamo rimasti: sostanzialmente avevamo lasciato Ella e i Royals felici e contenti, con Reed e la nostra protagonista coppia felice e impazienti di darsi alla passione e condividere tutto. Naturalmente la situazione precipita a pagina 2, quando, a causa di un malinteso evidente e assolutamente palese a tutti tranne che a Ella, la nostra girl scappa di casa gettando i Royals nella disperazione (non vi preoccupate, torna dopo 15 minuti). Contemporaneamente torna Brooke a rompere le balle ed emergono segreti e sotterfugi propri della famiglia e del prestigioso istituto Astor Park.

Quindi la prima lancia da spezzare a favore di questo libro (e badate che non ce ne saranno molte) è che la trama comunque attira il lettore e lo spinge a volerne leggere il seguito, cosa che io farò anche solo per sapere come va a finire la loro vicenda, quindi comunque missione compiuta per le autrici.

Per il resto cominciamo con la stroncatura vera e propria, con una serie di domande retoriche e un estratto a dimostrarle...

Parlando dello scimmie di turno, Reed.

... MA IL MASCHILISMO?

"Il calore del suo corpo mi penetra sotto i vestiti e il cuore mi batte all'impazzata mentre lui piazza i palmi sull'auto, intrappolandomi tra le sue braccia.
"Stai dicendo che non ti eccito più?" [...] "Ammettilo, ti manco!"
Stringo le labbra. [...]
"Ti manca il modo in cui ti bacio, il fatto che io mi infili nel tuo letto di notte, quello che senti quando poso la bocca proprio qui..." Mi preme le labbra contro il collo, rabbrividisco di nuovo e mi becco un'altra risata roca da parte sua.
"Si, sono certo che non provi proprio niente, giusto, piccola?"

Ora, a parte l'orrore di scrivere e leggere "piazza i palmi sull'auto", ma essenzialmente cosa mi stai comunicando, cara Erin? Che una donna non può coscientemente scegliere di stare lontano da un uomo, perché è una specie di pezzo di carne in balia degli ormoni? 
Che eccitazione sessuale = amore, dunque una donna attratta da un uomo non potrà MAI smettere di provare qualcosa per lui e non potrà MAI evitarlo, perché non può ribellarsi agli ormoni? 
...
Ma che messaggio degenerato mi stai convogliando? Scusa, ma è un grande no. E il libro è tutto così, questo era solo uno dei tanti estratti.


... MA LA BANALIZZAZIONE DELL'AMORE?

Contesto: Ella è scappata e tornata e si trova a fronteggiare Brooke, al centro del malinteso che ha originariamente causato la sua fuga.

"Brooke mi sorride complice. "Oh, povera patetica ragazza. Sei innamorata di lui." Stringo i denti. Si sbaglia. Non lo amo. No e poi no."

"No e poi no"... Sul serio? 
Come se si potesse semplicemente scegliere di smettere di amare una persona. 
Se Reed è lo scimmione animalesco totalmente privo di caratterizzazione, Ella è la cretinetta infantile e banale, classica protagonista di uno Y/A senza alcuna novità tranne l'essere vergine lol.
Frasi atroci e dallo spessore pari a zero sono molto ricorrenti nella prima parte del romanzo, durante i 30 minuti in cui Ella finge di voler dimenticare Reed (ma ovviamente potete immaginare come si finisca nel solito perdono e nella solita storiella d'amore inutile), quindi anche qua un "NO" (qui per davvero) su tutta la linea.




19 dicembre 2018

GIVEAWAY: Best of 2018 Giveaway *^*



Ta-daaaah!
Quale modo migliore per concludere il 2018? Questo ovviamente non sarà l'ultimo post dell'anno, ma mi sembrava un ottimo modo per concludere questo periodo un po' complesso come ben sapete e restituire una minima parte del supporto che ogni commento, ogni follow, ogni consiglio da a noi blogger c:

Naturalmente anche quest'anno vi ringrazio per tutti i commenti, l'ammmmore e l'affetto donateci, so bene che c'è stato un vuoto enorme verso fine anno (e ce ne scusiamo, di nuovo), ma come già detto c'est la vie e nei nostri propositi per il 2019 rientra sicuramente l'essere più presenti!

Che dire, si spera che con l'aiuto e la collaborazione di tutti voi questa piccola comunità continuerà a crescere, nel dubbio grazie per il supporto costante ^^

Parliamo un po' di questo giveaway?

Naturalmente - e come sempre - i premi sono ebook e adesso spieghiamo qualche dettaglio ulteriore c:

Per partecipare dovete OBBLIGATORIAMENTE compilare il modulo sottostante, ovviamente essere lettori fissi del blog, visitare la pagina Rainy_ su Facebook e commentare qui sotto lasciando la vostra e-mail, che ebook vi piacerebbe vincere e per quale motivo (potete indicare fino a due preferenze).

I vincitori - udite udite - saranno due, il primo estratto vincerà entrambi gli ebook da lui scelti, il secondo estratto solo uno dei due (scelto a caso dalla sottoscritta).

>> Come forse avete intuito dal nome, gli ebook in premio quest'anno sono un po' particolari: non sono infatti delle ultime uscite o dei libri che hanno scalato le classifiche e si sono imposti come migliori nella loro categoria, ma semplicemente sono i libri migliori che ho avuto la fortuna di leggere quest'anno, che penso potrebbero piacervi, a cui ho dato 5/4,5 stelle e che perciò vi offro in premio. Questo è anche il motivo per cui ci sono libri di generi e formati anche molto diversi.
Noterete che ci sono anche due eccezioni (un libro che non ho letto e un libro a cui ho dato un voto inferiore), che ho deciso comunque di mettere in palio perché trattano tematiche molto particolari e secondo me meritano una celebrità superiore a quella che hanno ottenuto quando sono usciti. 
Ovviamente il parere riguardo a tutti questi libri in premio è totalmente personale, ciò che è piaciuto a me potrebbe fare pena a voi e viceversa, quindi peace out! <<

Dunque, vediamo sinteticamente che libri potete vincere e perchè..


1. Diabolic - S. J. Kincaid (recensione)
Sceglietelo se... Vi piacciono i fantasy e le trame fitte di tradimenti, intrighi di corte e protagoniste cazzute.


2. Magic - V. E. Schwab (recensione)
Sceglietelo se... Non disdegnate un po' di magia, un mondo complicatissimo e un protagonista alquanto figo (accompagnato dall'eroina cazzuta).

16 dicembre 2018

Recensione 'Winter' (Cronache Lunari #4) - Marissa Meyer

Buongiornissimo,
oggi parliamo dell'ultimo libro dell'amatissima (almeno dalla sottoscritta) serie di Marissa Meyer, Le Cronache Lunari.

Questo è l'ultimo libro che conclude le vicende di Cinder e la sua combriccola, ma non è l'ultimo libro della serie ed effettivamente a me mancano degli spin-off che non ho letto. Tutto ciò per dire che non abbiamo visto tutto di questa serie, questo universo ha  ancora molto da offrire e probabilmente ne sapremo ancora (appena verranno tradotti in Italia), quindi non disperate ^^

Trama

La giovane principessa Winter è molto amata dal suo popolo per la sua grazia e la sua gentilezza. E, nonostante le cicatrici che ne deturpano il volto, è considerata uno splendore dai Lunari, anche più della regina Levana, la sua matrigna. Winter, poi, disprezza la sovrana con tutta se stessa, anche perché sa che la donna non approverà mai i suoi sentimenti per il bel Jacin, amico d'infanzia nonché guardia del palazzo. Ma Winter non è la fragile creatura che Levana pensa che sia. Infatti, la ragazza ha l'occasione di privarla del suo potere. E ora, grazie all'aiuto della cyborg Cinder e delle sue alleate, le viene offerta la possibilità concreta di dare inizio a una rivoluzione che rovesci la sovrana e ponga fine così alla guerra che infuria ormai da tanti, troppi anni. Riusciranno Cinder, Scarlet, Cress e Winter a sconfiggere Levana e a trovare ognuna il proprio lieto fine? In questo ultimo volume delle "Cronache lunari", Marissa Meyer costruisce un finale mozzafiato che di certo non deluderà i tanti fan della serie. 









Copertina Originale:


(Uguale, apprezzo il fatto che l'abbiano lasciata identica.)


La serie è composta da...
0.5. Glitches (inedito in Italia)
0.6. The Little Android (inedito in Italia)
1. Cinder (la mia recensione)
1.5 The Queen's Army (inedito in Italia)
2. Scarlet (la mia recensione)
3. Cress (la mia recensione)
3.5. Fairest (inedito in Italia)
4. Winter

Più le graphic novels Wires and Nerve e Gone Rogue (entrambi inediti in Italia) e la raccolta di spin-off Stars Above.

Recensione (normale, stavolta):
Allora, come ben sapete io sono ossessionata da questa serie, i primi libri mi hanno conquistata e la Meyer ha uno stile di scrittura che io adoro.
Cosa è successo però? Ovviamente come spesso accade nelle serie lunghe, non tutti i libri sono allo stesso livello, ma solitamente il primo e l'ultimo - cioè l'apertura e la chiusura della serie - sono nettamente superiori agli altri.
In questo caso però devo dissentire, in quanto i primi libri sono decisamente belli, mentre questo lascia un po' di amaro in bocca.

Andiamo però ovviamente con ordine: che succede? Ritroviamo tutti la crew della Rampion così come l'avevamo lasciata alla fine di Cress: Cinder, Kai, Thorne, Wolfe, Cress e l'androide Iko sono a bordo della nave spaziale mentre cercano di mettere a punto un piano e porre finalmente fine alla dittatura di Levana.

La storia si sposta dalla Terra (come era stato nei libri precedenti) alla Luna, dove Scarlet è prigioniera e i nostri eroi girano per i vari distretti esterni della Luna cercando alleati pronti a ribellarsi a Levana e al suo regime dispotico. Contemporaneamente i nostri eroi ricevono l'aiuto di Winter, figliastra di Levana e principessa della Luna, pazza perché decisa a non usare il suo dono Lunare, e innamorata persa della sua guardia personale, Jacin, che noi già conosciamo.



Ora, quali sono però i problemi con questo libro, tali da far storcere il naso a un'appassionata lettrice come la sottoscritta? Prima di tutto i personaggi sono snaturati, Cinder è diventata una quasi reginetta ingenua e svampita, che si fa fregare da Levana in maniera plateale e insopportabile e per esempio Cress non riesce a fare un collegamento neanche per sbaglio. In secondo luogo si aggiunge trama inutile riguardo a Winter e Jacin infarcendo la storia di drammi amorosi per cercare di dare uno spessore a questi due personaggi che però a mio parere non rendono.
Insomma, aggiunte inutili e personaggi che scoprono un'ingenuità a loro non propria. Un grande bah.

6 dicembre 2018

TBR: Dicembre 2018 + la spiegazione (finally)

Buonasera,
oggi una breve carrellata di titoli in uscita questo mese e infine - al fondo del post - oltre alle ennesime scuse per la nostra sparizione improvvisa e ingiustificata, anche il motivo della suddetta.

Detto ciò, via in questo turbine cartaceo per poi arrivare alla sostanza!


USCITE ITALIANE

01. Animali fantastici. I crimini di Grindenwald (Screenplay originale) -  J. K. Rowling

Questo libro è la sceneggiatura integrale di Animali Fantastici. I Crimini di Grindelwald, il secondo di una serie di cinque film, con l’attore premio Oscar Eddie Redmayne nei panni del Magizoologo Newt Scamander. Animali Fantastici e dove trovarli si era chiuso con la cattura del potente Mago Oscuro Gellert Grindelwald, con l'aiuto di Newt Scamander. Tenendo fede alle sue minacce, Grindelwald riesce a fuggire; comincia a radunare seguaci, in gran parte ignari del suo vero progetto: portare al potere i maghi purosangue e sottomettere tutti gli esseri non magici. A sventare il folle piano di Grindelwald ci sarà il giovane Albus Silente, pronto a reclutare tra le sue fila l’ex studente Newt e la sua sgangherata squadra d’oltreoceano. I fronti sono ormai schierati; l’amore e la lealtà verranno di nuovo messi alla prova, senza risparmiare amici e familiari, in un mondo magico sempre più diviso. 
Questo libro è la sceneggiatura integrale di Animali Fantastici. I Crimini di Grindelwald, il secondo di una serie di cinque film, con l’attore premio Oscar Eddie Redmayne nei panni del Magizoologo Newt Scamander. Ambientata tra New York, Londra e Parigi nel 1927, nello stesso mondo in cui tra qualche decennio avrà inizio la saga di Harry Potter, questa storia di mistero e magia rivela un nuovo, travolgente capitolo del Magico Mondo di J.K. Rowling.

DATA DI USCITA: 3 dicembre





02. Il trono di ghiaccio. Regina delle ombre. - Sarah J. Maas


Calaena Sardothien, la nuova eroina del fantasy che ha conquistato il cuore e l'immaginazione di milioni di lettori in tutto il mondo.
Ancora una volta nascosta sotto il suo manto da assassina, Celaena è tornata a Rithfold, ma non è più una schiava. Eppure le prove non sono finite: dovrà scavare tra i ricordi più dolorosi, combattere per la sopravvivenza e lottare contro una passione che potrebbe consumarla. Ma soprattutto si troverà ancora una volta di fonte al suo vecchio padrone, il Re degli Assassini. Pronta a reclamare vendetta.

DATA DI USCITA: 4 dicembre





















03. Il ponte d'argilla - Markus Zusak


C’erano stati anche un nonno con la passione per i miti greci, una nonna e la sua macchina da scrivere, un pianoforte consegnato nel posto sbagliato, una ragazza con le lentiggini che amava le corse dei cavalli, e un padre che, dopo la morte della moglie, aveva abbandonato i suoi cinque figli: Matthew, Rory, Henry, Clay e Tommy. Sono loro i fratelli Dunbar e sono stati costretti a vivere soli e a definire da soli le regole della propria esistenza. E quando il padre tornerà sarà Clay l’unico dei fratelli che accetterà di aiutarlo e costruire con lui un ponte, concreto e metaforico nello stesso tempo: lo farà per la sua famiglia, per il loro passato, per il loro futuro, per espiare le colpe e per affrontare il dolore. Lo farà perché lui è l’unico che conosce tutta la storia, e per questo è obbligato a sperare. La storia di Clay, dei suoi fratelli e della sua famiglia è di quelle destinate a incidere a lungo nell’immaginario collettivo, per la densità di vita e sentimenti, per il racconto travolgente, per la voce acuta, calda e suggestiva.

DATA DI USCITA3 dicembre