31 ottobre 2019

Halloween 2019: Consigli Cinematografici!

Risultati immagini per halloween png

(So che l'hanno fatto tutti lol, ma chissenefrega..)

Buongiorno, amici! E buon HALLOWEEN!

Come state? Pronti per uscire mascherati o vi aspetta una serata tranquilla coperta+the+film dell'orrore?

Se rientrare nella seconda categoria questo è il post che fa per voi! Per farla breve questi sono i miei consigli cinematografici per oggi, se come me stasera dopo una bella cenetta vi stenderete sul divano con un film (e poi un libro..)!


Categoria uno: SPOOOOOOOKY!

Naturalmente - metodica come sono - non potevo non dividere i libri in categorie e la prima è sicuramente dedicata ai film horror! Chi non ama essere un po' spaventato la sera di Halloween?
..
..
Be', la sottoscritta. Sono una fifona incredibile, quindi tutti i film che vi consiglio sono o grandi classici che non si possono non vedere, o thriller/horror che non fanno così paura. C'è un'eccezione però..

Risultati immagini per the village locandina
Il primo film che vi consiglio è The Village, diretto da Shyamalan (noto per Split). Sicuramente un thriller che un po' di paura la fa. E' una storia molto lugubre su un villaggio sperduto oltre una foresta e isolato dal resto del mondo. Proprio nella foresta si aggirano delle presenze pericolose e misteriose e gli abitanti del villaggio hanno ideato delle regole ferree per difendersi dai loro attacchi. C'è però sempre qualcosa che non va o qualcuno che contravviene alle regole dei saggi...

Il jolly di questo film è uno spettacolare Joaquin Phoenix agli albori!

Risultati immagini per shining locandina
Proseguiamo poi con due grandi classici: prima di tutto Shining, capolavoro di Kubrick, sulla lenta discesa nella follia di uno scrittore - a causa di una forza misteriosa che permane lo sperduto hotel tra le montagne dove la vicenda prende le mosse - e del pericolo al quale questo esporrà la sua famiglia (c'è persino il seguito, Dr Sleep, nelle sale proprio in questi giorni!). Non fa paura, ad eccezione della musica.

Risultati immagini per it locandina
Poi naturalmente IT, di cui vi ho già parlato qui. Che vogliate cimentarvi con la versione vecchia o con la più recente interpretazione dell'anno scorso, be', IT rimane una storia universale in grado di parlare a chiunque. Ovviamente la versione nuova ha degli effetti speciali migliori e più spaventosi (moooolto più spaventosi!). Se però ancora non siete mai stati a Derry e non avete mai conosciuto le vicende dei Perdenti e del pagliaccio Pennywise che li perseguita, be', potrebbe essere l'occasione giusta per farlo!

Risultati immagini per coraline e la porta magica locandina
L'ultimo film  che mi sento di annoverare in questa rubrica è Coraline e la porta magica e chiunque mi dica che è un film per bambini che non fa paura... Be', non l'ha mai visto. Sicuramente è stato pensato come film per bambini, quindi non siamo ai livelli di IT, ma ci sono delle scene assolutamente raccapriccianti. Se non avete mai affrontato il mondo di Coraline, be', è la storia di una ragazzina che si trasferisce con i genitori in una nuova casa e un giorno scopre una porta misteriosa che conduce ad un universo parallelo. Non tutto in questo universo è però così meraviglioso come sembra, soprattutto gli alter ego dei suoi genitori...


29 ottobre 2019

Recensione: 'Nevernight - I Grandi Giochi' (Nevernight #2) - Jay Kristoff

Buongiorno, gioie!
Come state? Finalmente torniamo a parlare di questa emozionante serie *^*!

Senza ulteriore indugio re-immergiamoci nel mondo di Nevernight!

Ringrazio incredibilmente la Mondadori per la copia!

Trama

Risultati immagini per nevernight i grandi giochi
Dall’acclamato autore bestseller Jay Kristoff, il Libro Secondo degli Accadimenti di Illuminotte.
Mia Corvere, distruttrice di imperi, ha trovato il suo posto tra le Lame di Nostra Signora del benedetto omicidio, ma sono in tanti all’interno della Chiesa Rossa a pensare che non se lo meriti.
La sua posizione è fragile, e non si sta affatto avvicinando alla vendetta cui agogna. Ma dopo uno scontro letale con un vecchio nemico, Mia inizia a sospettare quali siano i veri moventi della Chiesa Rossa.
Al termine dei grandi giochi di Godsgrave, Mia tradisce la Chiesa e si vende come schiava per avere la possibilità di mantenere la promessa che ha fatto il giorno in cui ha perso tutto.
Sulle sabbie dell’arena, Mia trova nuovi alleati, feroci rivali e domande ancora più incalzanti sulla sua affinità con le ombre.







Copertina Originale:

Risultati immagini per nevernight godsgrave 


La serie è composta da...
01. Nevernight - Mai Dimenticare (recensione)
02. Nevernight - I Grandi Giochi
03. Nevernight - Alba Oscura

Inter(re)view*:

Risultati immagini per nevernight godsgrave fanartSignori miei, eccoci tornati a parlare dell’impeccabile Mr Kristoff!

Jay: Che gioia..

Rieccoti. Abbiamo sempre il problema della scorsa recensione, però, ti avviso… Comunque questo secondo capitolo è a dir poco esplosivo, tanto è cambiato da quando abbiamo lasciato i nostri amichetti alla fine del primo libro e tanto ci aspetta durante la lettura di questo secondo capitolo!

Dunque, cosa è successo a Mia? La ritroviamo nelle mani di una schiavista, pronta per essere (intenzionalmente) venduta a un Sanguini, un maestro che organizza combattimenti tra schiavi, chiamati Gladiatii, nei Grandi Giochi di Godsgrave. Al termine dei giochi all’ultimo sopravvissuto è concessa la libertà incondizionata e l’uscita dalle condizioni di schiavo.

Mia ha naturalmente intenzione di diventare una Gladiatii per portare avanti i suoi fini di vendetta, dato che alla premiazione del vincitore dei Giochi saranno presenti entrambi i due uomini che lei deve ancora uccidere: il Console Scaeva e il capo della Chiesa, entrambi privati dei loro simboli religiosi che indeboliscono Mia in quanto Tenebris.

Nulla va però secondo i piani e anziché unirsi al Collegio del Sanguini che desidera, Mia verrà invece ammessa in quello della figlia Leona, in mezzo ad altri Gladiatii che come lei desiderano solo vincere per essere liberati. Mia viene ammessa come schiava, naturalmente, e dovrà affrontare ogni tipo di insidia per guadagnarsi un posto in mezzo a quei guerrieri, sopravvivendo a prove sempre più difficili prima dei Giochi.

Jay: Un preambolo piuttosto lungo o sbaglio? Comunque ho fatto delle ricerche su questa specie di contrasto che dici che esiste tra il me di queste review e il me reale e… Non mi hai convinto. Io sono un reale Jay, punto.

Si, senza dubbio, ma il problema è che… Va be’, non perdiamo tempo con questi discorsi già fatti.
La cosa più incredibile di questo secondo capitolo è senza dubbio Mia. Mia è disumana, incredibile, potentissima, fenomenale. Fa delle cose che non penso dei normali essere umani sarebbero in grado di fare, tbh.. A un certo punto è persino troppo proprio per questo motivo. E’ sicuramente una tostissima guerriera, una forza della natura, ma… E’ possibile essere così? Chiaramente Mia non è umana al 100%, ma perde credibilità con tutto questa incredibile serie di cose che fa e che solo lei sarebbe in grado di fare.

Jay: Sicuramente lei è extra, ma fa parte del suo personaggio e del resto non penso che a nessuno interesserebbe la vicenda di una persona comune che fa cose comuni e noiose e muore dopo 30 pagine, no?

27 ottobre 2019

Liber Horribilis #7: Io Scioccata


Liber Horribilis è una rubrica a cadenza casuale in cui si recensiscono in modo molto ironico, delirante e trash libri altrettanto trash, considerati comunemente brutti o che semplicemente non mi sono piaciuti e che non meritano una recensione normale lol.

Se devo essere sincera, mi ero quasi dimenticata dell’esistenza di questa rubrica perché ho così tante letture interessanti che non ho granché voglia di perdere tempo stare dietro a quelle trash.

Poi però Giulia de Lellis è arrivata nella mia vita. Intendiamoci: so cosa è successo, so qual è la vicenda che ha dato origine a questo libro in quanto persona che ha Instagram (come avrei potuto evitarlo, amici? I mean, era ovunque), ma non seguo né lei né lui, non li conosco e la loro vicenda non mi interessa granché al di fuori di quei cinque minuti di shock alla: “ODDIO UN’ALTRA INFLUENCER ITALIANA ha fatto una manovra per avere attenzioni, scrivere un libro e guadagnare dei soldi SI E’ LASCIATA”. Detto ciò, il libro che Giulia ha fatto uscire è un prodotto editoriale e come tale deve essere giudicato. Inutile dire che ci ho messo 20 minuti (si, avevo 20 minuti da sprecare) a leggerlo e non poteva che finire in questa rubrica lol.

Quindi eccoci qui per demolire recensire insieme Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza! (aaaaah, già dal titolo partiamo benissimo…).

DISCLAIMER: Naturalmente non ho assolutamente nulla contro Giulia De Lellis. Se siete i suoi fan più accaniti, don't come for me! Questa è solo la mia opinione su un prodotto editoriale che è stato creato ad arte per i lettori e io - in quanto lettrice - esprimo la mia opinione su di esso. Non odiatemi se la mia opinione non coincide con la vostra, yay!

Risultati immagini per le corna stanno bene su tutto
Quando meno te lo aspetti arriva quella voglia incontrollabile di condividere una storia. Quella storia. Ho fatto un bel respiro… (Si, la trama apparentemente è questa. Ovviamente a cosa si riferisce "quella storia"? Al tradimento dell'ex di Giulia. Lei racconta la sua esperienza e come ha superato il trauma dell'infedeltà di Andrea. Niente di nuovo, immagino lo sapeste già).















SECONDO DISCLAIMER: E’ chiaro che Giulia De Lellis non prende sul serio questa sua opera. Ciò che intendo è che chiaramente non viene presentata come il libro dell’anno o come un capolavoro di letteratura che analizzi il tradimento, quindi mi sento in qualche modo autorizzata a parlarne male lol. Aggiungo inoltre che Giulia non ha scritto una parola del libro, ma ha lasciato il lavoro sporco a Stella Pulpo, che ringraziamo per averci regalato tale magnificenza.
Ultimo, ma non meno importante: vorrei precisare che questa non vuole essere in alcun modo una presa in giro verso chi sperimenta il tradimento del proprio partner. E’ senza alcun dubbio un’esperienza difficile e traumatica. In questo post si vuole solo ridere della descrizione che ne fanno Giulia e Stella.

Ovviamente la recensione è pseudo-ironica, let’s start!

Partiamo dall’introduzione, di cui già c’è molto da dire. E’ ovviamente divisa in due parti, una per Giulia e una per Stella. Della parte di Giulia c’è poco da dire, ci rivela che “scrivere questo libro è stato figo! Faticoso, doloroso, ma figo…” e già iniziamo ad entrare nel mood di questo volume: parole come “figo”, così “millenial, così young e così trendy” sono all’ordine del giorno.

Banalità quali “Mi sento persino più alta, sarà che le corna m’hanno fatto guadagnare qualche centimetro?” o “PS: Se vi va, tenetemi la mano mentre leggete…” sono lì per essere notate e noi le notiamo. Ma siamo solo all’inizio, quindi preparatevi.

Nella parte di Stella invece troviamo le vere perle di questa introduzione..



Oh, amica, don’t even try! Questa è ovviamente una stupidaggine. Amore, tradimento, vicenda umana… Pf, bullsh*t. Qual è il vero motivo? Amici, $$$$$$$$$$$$$$. Non prendiamoci in giro, su.

Dopo una seconda perla (aka similitudine ardita)…



Brindiamo con un Moscow Mule e andiamo alla vera vicenda.

CAPITOLO UNO: IO SCIOCCATA

Evidenzierei che i titoli dei capitoli sono di per sé un motivo sufficiente per smettere di leggere acquistare questo capolavoro.
Ovviamente si inizia con il dramma. Giulia ha appena scoperto il tradimento del fidanzato, quindi è - come potete immaginare - in una condizione fisica e psicologica disastrosa. Introduciamo così uno dei temi più frequenti di questo libro.



TOO MUCH INFORMATION. TMI. Incredibilmente TMI. 
Dettagli che non ci interessano, che non volevamo sapere e un po’ ew se dobbiamo essere sinceri.

25 ottobre 2019

Recensione: 'La città di Sabbia' (Daughter of Smoke and Bone #2) - Laini Taylor

Buongiornissimo!
Finalmente torniamo in uno dei favolosi mondi costruiti dalla Taylor (e non voglio illudervi: ho scelto di continuare la serie proprio - e solo - perché recentemente ho letto La Musa degli Incubi, quindi volevo continuare con questa autrice) ^^

Detto ciò andiamo con questa nuova recensione!

Trama

La studentessa d'arte Karou ha finalmente le risposte che ha sempre cercato. Sa chi è e cosa è. Ma, insieme a questa scoperta, un'altra verità affiora in superficie, una realtà che la ragazza farebbe di tutto pur di ignorare: ha amato un ragazzo che le è nemico, lui l'ha tradita e per questo il suo mondo è sconvolto. Ora, in una kasbah dimenticata nel deserto del Marocco, Karou e i suoi alleati si preparano a uno scontro definitivo contro l'armata dei serafini e sotto la luce delle stelle plasmano creature di potente forza distruttiva. Akiva, legato dall'appartenenza all'esercito degli angeli, ma gravato da un profondo conflitto interiore, inizia a progettare un altro tipo di battaglia: quella per il riscatto. Per la speranza. Costellato da scene drammatiche, di segreti e di scelte impossibili, "La città di sabbia" porta i due protagonisti sui fronti opposti di una guerra antichissima che ha acquistato nuovo vigore.





Copertina Originale:



La serie è composta da…
01. La Chimera di Praga (recensione)
02. La città di Sabbia
2.5. Night of Cakes and Puppets (inedito in Italia)
03. Sogni di Mostri e Divinità

Recensione:

"Sono la sacerdotessa di un castello di sabbia in una terra di polvere e luce di stelle."


Quanto tempo dall’ultimo incontro con Karou e Akiva, accidenti!

Non ero stata attratta dal continuare questa serie (che per me ricorderà sempre Fallen, nonostante le differenze più che sostanziali) fino a quando non ho ripreso in mano un libro della Taylor. Insomma, il primo libro mi era piaciuto, ma non mi aveva incantato.

Dunque eccoci qui!

La storia naturalmente riprende dove il primo libro si era interrotto: Akiva e Karou separati, perché lei finalmente ha scoperto la verità su di lui e con essa le sue colpe. Akiva è infatti la causa della morte di tutti coloro che erano cari alla reale identità di Karou, Madrigal, Chimera morta e fatta reincarnare nel suo corpo da Sulphurus.

Dunque Karou/Madrigal scopre che tutti coloro che una volta erano la sua famiglia sono morti e inizialmente, be’, ignorava persino di essere una Chimera. Dunque la nostra eroina sparisce e finisce al servizio del Lupo Bianco come nuovo Resuscitatore, così come il suo Sulphurus - ciò di più vicino a un padre che lei abbia mai avuto - le ha insegnato.

Akiva la cerca disperatamente, mentre intorno a loro la guerra tra Chimere e Angeli, che sembrava sopita, si rianima prepotentemente.

Il bello di questo libro è che la trama è avvincente (almeno quasi sempre) e obv la Taylor scrive benissimo!
Riassumendo il libro: succede poco all’inizio, accadono alcune cose non-sense che faranno storcere il naso ai lettori più attenti e finalmente da metà in poi il ritmo della storia si fa più sostenuto (e il libro più gradevole!!).

20 ottobre 2019

Recensione: 'Even the Darkest Stars' - Heather Fawcett

Olè, il grande ritorno delle recensioni negative. Pronti?

Trama

Risultati immagini per even the darkest stars
Kamzin has always dreamed of becoming one of the emperor’s royal explorers, the elite climbers tasked with mapping the wintry, mountainous Empire and spying on its enemies. She knows she could be the best in the world, if only someone would give her a chance. But everything changes when the mysterious and eccentric River Shara, the greatest explorer ever known, arrives in her village and demands to hire Kamzin—not her older sister, Lusha, as everyone had expected—for his next expedition. This is Kamzin’s chance to prove herself—even though River’s mission to retrieve a rare talisman for the emperor means cimbing Raksha, the tallest and deadliest mountain in the Aryas. Then, Lusha sets off on her own mission to Raksha with a rival explorer, and Kamzin must decide what’s most important to her: protecting her sister from the countless perils of the climb or beating her to the summit. The challenges of climbing Raksha are unlike anything Kamzin expected—or prepared for—with avalanches, ice chasms, ghosts, and other dangers at every turn. And as dark secrets are revealed, Kamzin must unravel the truth about their mission and her companions—while surviving the deadliest climb she has ever faced.





La serie è composta da..
01. Even the darkest stars
02. All the Wandering Light

Recensione: 

Risultati immagini per even the darkest stars

Sostanzialmente vi rimanderei alla recensione di una ragazza su Goodreads (Emily May) che esprime a pieno quello che penso di questo libro, così promettente e così purtroppo deludente.

“Super special heroine... ✓
Love triangle... ✓
Hot dude #1 is lifelong best friend... ✓
Hot dude #2 is an obnoxious newcomer... ✓
Virtually nothing happens for 75% of the book... ✓

The only reason I am not giving this one star is because the setting is so excellent. [...]. 

Unfortunately, though, nothing else impressed me. The characters were stock and forgettable […]. It is especially dull in cases like this when the narrator (and, therefore, the reader) is not told why they are going or what they are looking for. It leaves me asking the question: why should I care? […]

I thought there was a lot of missed potential, to be honest.

Il punto è proprio questo: niente di questo libro è memorabile. Se è il vostro libro preferito non odiatemi, ma per me non penso rimarrà granché da ricordare con soddisfazione.

Andiamo ovviamente con ordine.

16 ottobre 2019

Movie Time: Joker




Buongiorno amici, amiche, signori e signore, come state?
Ah, mi tremano le mani, non riesco a resistere all’eccitazione perché FINALMENTE ho visto Joker e trovo un minutino per parlarvene *^*.

Ah, Joker. Il film più acclamato della Mostra del Cinema di Venezia. Cosa ne penso? Be’, andiamo con ordine!

Il film, qualche dettaglio

Rating: 
MyMovies: 3,5/5
IMDb: 8,9/10
Rotten Tomatoes: 9/10



Arthur Fleck vive con l'anziana madre in un palazzone fatiscente e sbarca il lunario facendo pubblicità per la strada travestito da clown, in attesa di avere il giusto materiale per realizzare il desiderio di fare il comico. La sua vita, però, è una tragedia: ignorato, calpestato, bullizzato, preso in giro da da chiunque, ha sviluppato un tic nervoso che lo fa ridere a sproposito incontrollabilmente, rendendolo inquietante e allontanando ulteriormente da lui ogni possibile relazione sociale. Ma un giorno Arthur non ce la fa più e reagisce violentemente, pistola alla mano. Mentre la polizia di Gotham City dà la caccia al clown killer, la popolazione lo elegge a eroe metropolitano, simbolo della rivolta degli oppressi contro l'arroganza dei ricchi. 



Allora.

Un respiro prima di cominciare, perché avremo un sacco di cui parlare.

Inizio con il mettere le mani avanti e precisare che non siamo a un circolo di critici cinematografici, che il mio parere potrebbe differire enormemente con il vostro ed è giusto e salutare che sia così. Il mondo è bello perché è vario e alla gente piacciono cose diverse, yuppi!

Dunque: che dire? Be’, è forse uno dei film che mi è piaciuto di più del 2019. Spettacolare, penso che lo andrò a vedere una seconda volta al cinema perché voglio tornare in quella sala buia a riprovare le stesse emozioni che ho provato la prima volta. Meraviglioso. Un film da Oscar (e fioccheranno, preparatevi).

Ora, detto questo - sostanzialmente la cosa principale - andiamo ad analizzare PERCHE’ è un così bel film.

Prima di tutto non si può non nominare LUI, Joaquin. Un attore straordinario alla sua interpretazione forse migliore. Una faccia da pazzo che sicuramente aiuta in questa interpretazione (come l’innegabile aiuto che era stato dato a Nicholson per Shining proprio il suo volto), ma per il resto è tutto lui. Joaquin riesce a conferire a questo Arthur un’umanità allo stesso tempo perversa e dolce. Arthur è un uomo incompreso e sbeffeggiato dalla società e Joaquin lo rende un personaggio per il quale si provano in ugual misura tenerezza e orrore. Tenerezza perché egli non è altro che un uomo vessato dagli altri e tutti possiamo riconoscere qualche nostra insicurezza in quest’uomo, rifiutato dalla società perché diverso. Orrore perché naturalmente qui subentra la pazzia: la risposta al rifiuto della società è prima di tutto la rassegnazione che poi viene portata dalla disperazione in violenza ceca.

Un attore che senza dubbio riceverà dei riconoscimenti importanti per questa sua straordinaria performance e, a dirla tutta, se li merita proprio.

Joker è un personaggio verso il quale lo spettatore non può che simpatizzare, ma poi, finita la visione, scatta la vera consapevolezza: è giusto simpatizzare con un assassino? E’ giusto provare pietà e solidarietà per un pazzo violento che usa la propria forza per imporsi su una società bacata che lo rifiuta?

11 ottobre 2019

Recensione: 'La Musa degli Incubi' (Il Sognatore #2) - Laini Taylor


Buongiornissimo kaffè amici!
Come state?

Io sto alla grande, priva di ogni esame (ancora per poco)! Nel mentre, sono andata avanti con la celeberrima serie Il Sognatore di Laini Taylor, che per fortuna è una duologia e quindi ora si può considerare conclusa, yay!

NB: Si, la recensione su Joker arriverà prestissimo, come da voi richiesto su Insta. Ancora non mi segui su Insta? Clicca qui!

Trama

Risultati immagini per la musa degli incubi
La peggiore paura degli abitanti di Pianto si è concretizzata: nella minacciosa fortezza di mesarzio i figli degli dèi sono ancora vivi. Sarai è diventata un fantasma, mentre il Sognatore ha appena scoperto di essere lui stesso un dio dalla pelle blu, l’unico capace di fronteggiare l’oscura Minya, animata dall’implacabile desiderio di vendetta nei confronti degli umani che massacrarono la sua gente. Lazlo si troverà di fronte alla più impensabile delle scelte: salvare la donna che ama oppure tutti gli altri. Ma inquietanti misteri dimenticati chiedono di essere risolti: da dove sono arrivati, veramente, i Mesarthim, e cosa ne è stato di tutti i bambini nati nella fortezza durante il dominio di Skathis? Quando i portali dimenticati si apriranno di nuovo, mondi lontani diventeranno pericolosamente vicini e un inatteso, potente nemico arriverà deciso a spazzare via le fragili speranze di tutti, dèi e umani. Sarai, la Musa degli Incubi, conoscitrice di ogni genere di paura fin da quando aveva sei anni, sarà costretta ad affrontare orrori che neanche immaginava e ad andare oltre i suoi stessi limiti: l’esperienza le ha insegnato che l’odio e il terrore sono sentimenti facili da provocare. Ma come si fa a rovesciare l’odio, a disinnescare la vendetta? È possibile salvare i mostri, piuttosto che annientarli? In questo atteso seguito del bestseller Il Sognatore va in scena lo scontro tra distruzione e salvezza: La Musa degli Incubi conclude in modo epico l’acclamata dilogia di Laini Taylor.

Copertina Originale:

Risultati immagini per the muse of nightmares


La serie è composta da…
01. Il Sognatore (recensione)
02. La Musa degli Incubi


Recensione:
NB: OVVIAMENTE CI SONO SPOILER RIGUARDO AL PRIMO LIBRO, QUINDI HANDLE WITH CARE.


Be’, come sapete il primo libro era meravigliosoooooo, io ne ero una grandissima fan e i personaggi mi sono davvero entrati nel cuore. Cosa sarà successo con il secondo?

Ritroviamo tutti i personaggi nell’esatto istante dove li abbiamo lasciati: Lazlo ha appena scoperto di essere un dio, figlio di Skathis e capace di manipolare il mesarzio, il metallo degli dei. E’ dunque salito fino in cima alla fortezza, portando il cadavere di Sarai (precipitata qualche minuto prima) con sè. Lì il fantasma di Sarai è stato catturato dalla dispotica Minya e… Be’, Feral, Sparrow e Ruby sono appena entrati in contatto con degli esseri umani da Pianto, gli stessi che li definiscono “feccia degli dei”. Non proprio la migliore situazione, nevvero?

Comunque il libro è una montagna russa di azione: prima si pensa il nemico sia Minya (come ben sappiamo, la piccoletta non è proprio dolce e simpatica), poi una serie di flashback viene introdotta e si cominciano ad avere dei dubbi, risalta fuori un personaggio dal libro precedente e spunta un nuovo incredibile nemico che pare insormontabile.
A questo si aggiungono i problemi del dover costruire una relazione tra due razze che si odiano, il fatto che Sarai è un fantasma e quindi soggetta alla volontà di Minya, i poteri della “Musa degli Incubi” che inevitabilmente subiscono delle modifiche data la sua morte e anni e anni di sfruttamenti passati che inevitabilmente giocano un ruolo in queste dinamiche. 

6 ottobre 2019

Recensione: 'Nevernight - Mai Dimenticare' (Nevernight #1) - Jay Kristoff


Buongiornissimo.

Calmi tutti, sedetevi, mettetevi comodi, prendete una bella tazza di the.

Oggi parliamo di Nevernight, devo aggiungere altro?

Trama

Destinata a distruggere imperi, Mia Corvere ha solo dieci anni quando riceve la sua prima lezione sulla morte. Sei anni dopo, la bambina cresciuta tra le ombre si avvia a mantenere la promessa che ha fatto il giorno in cui ha perso tutto. Ma le possibilità di sconfiggere nemici così potenti sono davvero esili, e Mia è costretta a trasformarsi in un'arma implacabile. Deve mettersi alla prova tra i nemici - e gli amici - più letali, e sopravvivere alla protezione di assassini, mentitori e demoni, nel cuore stesso di una setta dedita all'omicidio. La Chiesa Rossa non è una scuola come le altre, ma neanche Mia è una studentessa come le altre. Le ombre la amano. Si nutrono della sua paura.









Copertina Originale:



La serie è composta da:
01. Nevernight - Mai dimenticare
02. Nevernight - I Grandi Giochi
03. Nevernight - Alba Oscura

Inter(re)view*:


Buongiorno, mister Kristoff! Per la prima volta in un tete-a-tete a parlare della sua ultima opera, che bello!

Jay: … Ma sbaglio o questa recensione sarebbe dovuta uscire qualcosa come un mese fa?

… Allora. Mettiamo le cose in chiaro: c’è un conflitto tra il Jay che io ho sempre fatto parlare nelle mie Inter(re)views - scontroso, burbero, suscettibile, diciamo pure un po’ antipatico.. - e il Jay che invece noi blogger abbiamo avuto il piacere di incontrare la scorsa settimana, gentile e disponibile (anche se ha ammesso di essere una persona molto irosa). Quindi non so cosa combinare con questa (finta) inter(re)view!

Jay: Quello che ti da dei grattacapi non è di certo un mio problema. Inoltre, cosa intendi con “aver sempre fatto parlare”? Io dico quello che mi pare e piace! … O no?

Penso sia arrivato il momento di fare un certo discorsetto… 
Comunque il post è il MIO post, sul MIO blog, quindi sei assolutamente soggetto alla mia volontà, che ti piaccia o no!

Jay: Ti prego, iniziamo a parlare di Nevernight e finiamola qui.

Almeno su questo siamo d’accordo. Ah, quanto vorrei aver rappresentato un Jay più calmo e tranquillo e che corrispondesse maggiormente al Jay reale…

Jay: Smettila di parlare di cose che non esistono, non capisco a cosa tu ti stia riferendo!

Nulla, nulla… Passiamo al libro che è meglio. Allora, Nevernight è la nuova serie del qui presente (circa) Jay e tratta di una nuova eroina, Mia, che si imbarca in una folla avventura per diventare l’assassina migliore che il mondo abbia mai visto così da poter uccidere i tre uomini che hanno decretato la caduta in rovina della sua famiglia. Da molto piccola è stata presa sotto l’ala di Mercurio, il suo maestro (e un po’ figura paterna..) che l’ha addestrata per farla entrare nella Chiesa Rossa, la più grande setta di assassini del regno. Diventare un membro della Chiesa, però, è molto più complesso e pericoloso di quanto ci si possa aspettare (e vorrei vedere, stiamo parlando di uccidere della gente…; nda) Ad aggiungere peculiarità (e un po’ di problemi) alla nostra eroina c’è Messer Cortese, un gatto fatto di ombre che la accompagna ovunque vada e si nutre delle sue paure. Mia è infatti un Tenebris, un essere capace di dominare le ombre (il confine tra dominatore e dominato, però, non è mai stato così labile…).

Jay: Detto così fai sembrare la storia una specie di Harry Potter per bambini cresciuti, dove anziché Hogwarts i nostri eroi si scontrano per entrare in una scuola di assassini.

Be’, è così. E non ti nascondo che questo è uno dei particolari che mi ha fatto un po’ storcere il naso (ma Jay stesso nell’intervista ha confermato di aver usato intenzionalmente questo tema molto ricorrente nella letteratura per giovani adulti/adulti; nda). Sostanzialmente Mia, una ragazza comune dotata di un potere fuori dal comune, si trova ad affrontare delle prove pericolosissime per le quali è stata predestinata al fine di diventare prima della classe nella scuola di turno. Vi suona familiare? Indizio: SI. 
Per fortuna Nevernight non è SOLO questo.

3 ottobre 2019

Recensione: 'Angeli e Alchimia' - Barbara De Maestri

Buongiorno, amici!
Oggi parliamo di nuovo di Autori Emergenti, la nostra categoria di autori prediletta!
In particolare oggi l'autrice in esame è Barbara De Maestri, con la sua opera Angeli e Alchimia, un fantasy che non definirei "il solito fantasy".

Senza ulteriore indugio, andiamo a incominciare!

Trama

Angeli e Alchimia: L'avventura straordinaria di cinque ragazzi alla scoperta del loro potere personale. I misteri di Mont Saint Michel e del manoscritto di Ermete. La storia del vero amore immortale. di [De Maestri, Barbara]
TITOLO: Angeli e Alchimia
AUTRICE: Barbara De Maestri
GENERE: fantasy
PAGINE: 217
PREZZO: 3,99€ (ebook), 9,99€ (cartaceo)


“Siamo onesti! Chi non vorrebbe lasciare una traccia del suo passaggio su questa Terra?”
Forse nessuno, tantomeno quegli uomini tenaci che siano riusciti a penetrare i segreti più potenti e pericolosi che gli antichi Sapienti avevano celato al mondo, a ragion veduta, col potere dei simboli e dell’Alchimia.
E certamente non il prof. Balthasar Hopp, il solo ad aver decifrato un raro manoscritto di Ermete che rivela come riscrivere la storia dell’umanità e cambiare i destini del mondo!
Determinato a perseguire il suo disegno, coinvolge cinque ragazzi con abilità straordinarie i cui destini erano già potentemente legati tra loro, in una realtà che si rivela molto diversa da quel che appare.
E il viaggio ha inizio.
Si stringono alleanze, nascono intrighi e doppi giochi per la conquista del potere, le amicizie si mettono alla prova e una delicata storia d’amore senza tempo travolge proprio Marcus e Estelle, decisi a stare ben distanti l’uno dall’altra. Lui ricco, altezzoso e dall’intelletto raffinato, risoluto a tenere tutti a debita distanza. Lei, di una bellezza semplice e introversa, che detesta gli snob e non ama apparire.
Il cammino alchemico lungo la Linea Sacra è affascinante e insidioso, e alcuni Angeli in incognito decidono di giocare un ruolo fondamentale nell’eterna partita tra il bene e il male.
Dove può arrivare la follia umana per la brama del potere? E qual è il vero potere degli esseri umani su questa Terra?

 DOVE ACQUISTARE:




Cosa penso di questo libro molto in breve?

Be', è un bel libro, è una lettura piacevole e scorrevole e non il solito fantasy. Insomma, una storia interessante.

I protagonisti sono dei giovani ragazzi che si trovano invischiati in una vicenda decisamente più grande di loro: tra zone misteriose, aree piene di segreti nella nostra Italia e nella vicina Francia, antiche leggende e oscuri segreti che entrano prepotentemente nelle vite dei nostri eroi.

2 ottobre 2019

TBR: Ottobre 2019


Buongiornissimo, amici!
Come state?

Be', oggi come ben sapete propongo la solita lista delirante in cui scopriamo insieme quali nuove uscite approderanno sugli scaffali (e possibilmente nelle nostre librerie) durante il prossimo mese!

Nuovo mese, nuova TBR!

Quindi iniziamo senza ulteriore indugio!


- USCITE ITALIANE -
Quello che realmente ci interessa lol

01. Evil - V. E. Schwab


Victor e Eli erano molto giovani quando scoprirono un modo per sviluppare poteri soprannaturali, ma a un prezzo altissimo

Il destino di Victor è intrecciato a quello di Eli sin dai tempi dell’università, quando la loro comune sete di conoscenza, unita a una sfrenata ambizione, si rivelò fatale. Gettandosi a capofitto in una ricerca sull’adrenalina e le esperienze ai confini della morte, fecero una straordinaria scoperta: a determinate condizioni, è possibile sviluppare poteri soprannaturali. Ma le cose precipitarono... Sono passati dieci anni da allora e Victor è evaso di prigione, determinato a trovare il suo vecchio amico. Eli ha dedicato la vita a cercare di rimediare al loro errore, dando la caccia a chiunque abbia abusato dei poteri soprannaturali. Il sodalizio di un tempo si è tramutato in rivalità e i due arcinemici sono pronti a fronteggiarsi una volta per tutte, mentre all’orizzonte si prospetta uno scontro di forze terribili. Una battaglia che cambierà per sempre il destino del mondo.


DATA DI USCITA: 3 ottobre

ODDIO FINALMENTEEEEEEE ERA ORAAAA









02. Hyperversum Unknown - Cecilia Randall

Alexandra Freeland ha deciso di abbandonare il XXI secolo e rimanere nel Medioevo per sposare Marc, il primo cavaliere di Luigi IX. Quando i futuri sposi lasciano la corte per preparare le nozze a Châtel-Argent, il re affida loro una missione: scortare la contessa inglese Anne Sembry, confidente della moglie dell'imperatore Federico II, e sua figlia Edwina verso il confine tra Francia e impero, e carpirne eventuali segreti diplomatici. Alex è divertita dall'idea di fare per un po' "l'agente segreto", ma durante il viaggio il gruppo è decimato a tradimento e poi braccato da nemici sconosciuti, Edwina viene rapita e Marc gravemente ferito. Per salvarlo, Alex dev'essere disposta a tutto: anche a impugnare le armi di un cavaliere e mettere a rischio segreti gelosamente custoditi da vent'anni.


DATA DI USCITA: 9 ottobre
















03. Shadowhunter - Fantasmi del mercato delle ombre - Cassandra Clare


Fantasmi del mercato delle ombre
Il Mercato delle Ombre è un luogo speciale, dove si possono incontrare fate, licantropi, stregoni e vampiri. Un luogo dove si vendono oggetti magici, si stringono patti oscuri e si sussurrano segreti che nessuno deve conoscere. Tra tutte le creature che qui si muovono, ce n’è una in particolare che, nell’arco di due secoli, lo ha visitato spesso. Si tratta di Fratello Zaccaria, che, come Fratello Silente, è il custode della legge e delle leggende dei Nephilim, ma che un tempo è stato uno Shadowhunter chiamato Jem Carstairs, e come tale ha vissuto un amore grande, quello per la strega Tessa Gray, l’unica donna della sua vita – di allora e per sempre.

Seguendolo tra le pieghe di questo luogo magico, incontreremo insieme a lui personaggi iconici dell’universo Shadowhunters: da Anna Lightwood, alle prese con una storia d’amore impossibile, a Matthew Fair­child, consumato dal senso di colpa per le conseguenze irrimediabili di una sua azione, a Tessa Gray, costretta a operare sotto i bombardamenti nella città in cui vive.

Il Mercato delle Ombre è un luogo spaventoso e affascinante al tempo stesso, dove ci si può nascondere facilmente, ma dove, se hai rinunciato al tuo cuore, nessuno può salvarti, nemmeno Fratello Zaccaria.

DATA DI USCITA: 15 ottobre